Calciomercato Cagliari: Suazo potrebbe tornare. Ragatzu verso il Gubbio

Calciomercato Cagliari – Dopo un lungo girovagare che lo ha portato a vestire le maglie di Inter, Benfica e Genoa, David Suazo si appresta a tornare in Sardegna. Scaduti i termini del contratto con il club nerazzurro, l’attaccante honduregno è in cerca di una squadra che possa permettergli di rilanciarsi a buoni livelli. Lontano da Cagliari il giocatore ha incontrato diverse difficoltà e non è mai riuscito a ripetere quanto di buono aveva fatto vedere nei suoi primi anni in Italia. Cellino, memore dei 94 gol siglati dal centravanti nelle 8 stagioni in maglia rossoblu, è pronto a concedere una seconda opportunità al ‘figliol prodigo’: “Riaccoglierei Suazo a braccia aperte perchè se lo merita, anche se non è scontato che torni ai suoi livelli – ha spiegato il presidente – Credo sia giusto dargli una nuova chance per aiutarlo a dimostrare che è ancora un calciatore: non è una scommessa, ma un atto dovuto per quello che ha fatto in passato con noi. Sarà comunque un’operazione che faremo più avanti nel mercato, non subito”.

Parolo e Poli troppo cari, arriva Ibarbo – Il patron ha fatto anche il punto della situazione per quanto riguarda gli obiettivi del club a centrocampo: “Avevo chiesto Parolo al Cesena, ma Campedelli mi ha sparato una valutazione di 8 milioni, per noi è troppo. Non facciamo ancora la Champions, quindi non ce lo possiamo permettere e comunque a centrocampo siamo messi bene. Ho sondato il terreno con la Sampdoria per Poli, ma anche lui è troppo caro. Così settimana scorsa ho preso Victor Ibarbo in Colombia”.

Il Gubbio su Ragatzu – Considerata la folta concorrenza in attacco, Daniele Ragatzu potrebbe decidere di lasciare Cagliari. Da quando è arrivato in prima squadra, il giovane talento rossoblu ha avuto poche occasioni per mettersi in mostra. Non volendo correre il rischio di passare un’altra stagione tra panchina e tribuna, il giocatore sta cercando una squadra disposta a concedergli lo spazio necessario per proseguire il suo percorso di crescita. Dopo il Padova anche il Gubbio, neopromosso in serie B, ha bussato alla porta di Cellino per chiedere informazioni sull’attaccante. Stefano Giammarioli, direttore sportivo del club umbro, ha confermato i contatti tra le due società: “La trattativa è iniziata da un paio di giorni, stiamo aspettando una risposta dal procuratore di Ragatzu. Con il Cagliari abbiamo parlato, ma ci dobbiamo ancora vedere ufficialmente. Spero che il giocatore accetti la nostra offerta, perchè secondo me questa è la piazza ideale per far crescere un ragazzo del suo livello”.

Alessandro Suardelli