Calciomercato Inter: la cessione di Sneijder per arrivare a Sanchez

Calciomercato Inter – Che il Manchester United di Sir Alex Ferguson sia ufficialmente interessato a Wesley Sneijder è ormai un dato di fatto. Il manager dei Red Devils ha più volte esternato alla stampa inglese il suo desiderio di portare il talento olandese all’Old Trafford, per formare insieme a Rooney e al Chicharito” Hernandez un trio da Champions. In settimana potrebbe esserci il tanto atteso incontro tra l’Inter e i dirigenti d’oltremanica per discutere del costo del cartellino: sono ben 39 i milioni richiesti da Moratti per liberare il trequartista. Nonostante il prezzo sia abbastanza alto, il Manchester United non è intenzionato a demordere, e farà di tutto per portare il numero 10 interista in Inghilterra. Tuttavia, nonostante la concorrenza sia meno blasonata, il Malaga dello sceicco Al Thani sembra far sul serio ed ha già pronta un’offerta di poco inferiore alla richiesta dell’Inter: 35 milioni di euro e un contratto faraonico per il calciatore.

Sanchez per il dopo Sneijder – La partenza di Wesley Sneijder sembrerebbe sempre più vicina. Uno dei motivi principali è sicuramente lo scacchiere tattico di Gasperini, nella quale un trequartista come l’olandese difficilmente troverebbe una collocazione adatta alle proprie caratteristiche. Proprio per questo, i soldi ricavati dall’eventuale cessione dell’ex Real Madrid, serviranno per assicurarsi un’ala di livello internazionale. Alexis Sanchez sarebbe il nome più caldo delle ultime ore, e per battere la concorrenza delle pretendenti europee, l’Inter sarebbe disposta a spendere tutto il ricavato della partenza di Sneijder. Il talento cileno è da sempre un pupillo di Moratti, e negli ultimi mesi dello scorso campionato, un suo approdo in maglia nerazzurra sembrava solo questione di dettagli. Tuttavia, per il giovane dell’Udinese che attualmente è impegnato con la sua nazionale nella Coppa America, le richieste non mancano. City e Barça restano alla finestra e l’Inter dovrà batterle sul tempo per assicurarsi il gioiello di casa Pozzo.

Giuseppe Carotenuto