Calciomercato Inter, Sneijder: “Ho in testa una cosa sola, l’Inter”

Calciomercato Inter-Ho in testa una cosa sola, l’Inter“. Con questa semplice frase Wesley Sneijder toglie, o almeno cerca di togliere le castagne dal fuoco e allontana un suo eventuale trasferimento al Manchester United. Nell’intervista rilasciata a Vanity Fair, in edicola il 13 luglio, il calciatore olandese ammette di voler rimanere a Milano ma che, al contempo, accetterebbe un trasferimento allo United qualora l’Inter volesse venderlo: “Certo, se la squadra decide di vendermi, andrò dove mi diranno
di andare. Però mi dispiacerebbe. Ci siamo trovati così bene, e Milano e l ‘ Inter mi mancheranno. Ma il calcio è così. Quando fui ceduto dal Real Madrid all’ Inter, avrei preferito restare in Spagna. In dieci minuti la nostra vita è cambiata, ricordi
?” Domanda Wesley alla moglie Yolanthe, presente nell’intervista, che prontamente risponde: “Certo! Eravamo in piscina, è arrivata una telefonata e sei ore dopo stavamo all’ Hotel Principe di Savoia di Milano, frastornati“.

Permanenza tutt’altro che scontata- Le dichiarazioni di Sneijder allontanano il Manchester United ma non annullano la possibilità di una sua partenza. Certo, la volontà del calciatore è quella di rimanere a Milano, ma nell’intervista la descrizione del suo passaggio dal Real all’Inter potrebbe alimentare le voci che lo vogliono in Inghilterra. Gasperini dal canto suo elogia l’olandese, ma lascia comunque aperta una possibilità ad un suo eventuale trasferimento: “Un bravissimo giocatore, un top: io parlo di oggi, il suo approccio è stato più che positivo. È qui ed è un giocatore che ha voglia di rimanere. Poi il mercato è imprevedibile...”. Il classico modulo dell’ex allenatore del Genoa costringerebbe Sneijder a giocare in una posizione nel campo a lui poco congeniale, fattore che potrebbe indurre il presidente Moratti ad accettare le avances di Sir Alex Ferguson per poi reinvestire il denaro acquistando un esterno d’attacco.

Antonio Pellegrino