La lettera di saluti scritta da Alan Rickman, Severus Piton nella saga di Harry Potter, in occasione dell’ultimo film

L’avventura cinematografica di Harry Potter sta per terminare: dopo il red carpet londinese e quello che si svolgerà negli Stati Uniti tra poche ore, il film Harry Potter e i doni della morte: parte 2 arriverà nei cinema italiani il 13 luglio con l’epico scontro finale tra Harry e Lord Voldemort.

Il magazine britannico Empire ha dedicato un numero speciale a Harry Potter, ricco di immagini dal set e interviste con gli attori e il cast tecnico dei film.
Nelle pagine del magazine è presente anche una lettera di saluti e ringraziamenti scritta dall’attore Alan Rickman, l’interprete di Severus Piton, in esclusiva per Empire, che è stata pubblicata online dal sito Fandango. L’attore ha scritto il 26 aprile 2011:
“Sono appena ritornato dallo studio di doppiaggio dove ho parlato in un microfono come Severus Piton definitivamente per l’ultima volta. Sullo schermo c’erano alcune riprese flashback di Daniel, Emma e Rupert risalenti a dieci anni fa. Avevano 12 anni. Sono anche tornato recentemente da New York e, mentre ero lì, ho visto Daniel cantare e ballare (brillantemente) a Broadway. Sembra che una vita intera sia passata in alcuni minuti.
Tre bambini sono diventati adulti da quando una telefonata con Jo Rowling, che conteneva un piccolo indizio, mi ha persuaso che c’era molto di più in Piton che un costume sempre uguale, e che anche se all’epoca erano usciti solo tre dei libri, lei teneva l’intera narrazione, complessa ma delicata, nella più sicura delle mani.
E’ un bisogno antico narrare storie. Ma la storia ha bisogno di un grande narratore. Grazie per tutto quanto, Jo.
Alan Rickman”.

Rickman, conclusa la sua esperienza sul set di Harry Potter, è attualmente impegnato sul set del film Gambit diretto dal regista Michael Hoffman, la cui sceneggiatura è stata scritta dai fratelli Coen. Nel cast del film, oltre all’interprete del professor Piton, anche Cameron Diaz, Stanley Tucci e Colin Firth.

Beatrice Pagan