Temporali in arrivo al Nord, afa sul resto d’Italia

Temporali e aria fresca al Nord. Mentre gran parte del nostro Paese continuerà ad essere stretto nella morsa del caldo torrido, da domani una perturbazione atlantica a carattere temporalesco transiterà sulle regioni settentrionali, interessando soprattutto i settori alpini e prealpini. A lanciare l’allarme è il Dipartimento della Protezione Civile, che ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse, che prevede da questa sera precipitazioni a prevalente carattere temporalesco, anche di forte intensità, sul settore del Nord-ovest, in estensione dalla giornata di domani al Triveneto. Le manifestazioni temporalesche potranno essere accompagnate da forti raffiche di vento, locali grandinate e frequenti scariche elettriche. Il Dipartimento della Protezione Civile seguirà l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di Protezione civile.

Temperature in calo. Dopo i 40 gradi sfiorati oggi in varie città italiane, da giovedì le temperature dovrebbero calare prima nelle regioni settentrionali e poi al Sud. Lo dichiara Massimiliano Pasqui, esperto dell’Istituto di biometeorologia (Ibimet) del Cnr: “E’ in arrivo un flusso di aria dall’Atlantico che porterà temporali nelle regioni settentrionali, per poi estendersi, nel fine settimana, alle regioni centro-meridionali dove, però, ci sarà una rinfrescata senza piogge”.

R. E.