Calciomercato Atalanta: Lucchini è ufficiale. Masiello quasi

Calciomercato Atalanta – In vista dell’imminente stagione prosegue la campagna rafforzamenti dell’Atalanta. Gli orobici neopromossi in serie A puntano alla salvezza nel prossimo campionato e hanno deciso quindi di rinforzare soprattutto il pacchetto arretrato, la cui solidità può risultare fondamentale nella corsa alla permanenza nel massimo campionato. In questo senso si indirizzano due operazioni di mercato che i nerazzurri stanno portando alacremente a termine: una è ormai ufficiale, l’altra lo sarà probabilmente nel giro di pochi giorni. Per quanto concerne l’acquisto ufficiale si tratta del difensore centrale della Sampdoria Stefano Lucchini. Il calciatore è stato acquistato a titolo definitivo, domani mattina si sottoporrà alle visite mediche e alle 16.30 sosterrà il suo primo allenamento con la maglia nerazzurra, proprio il giorno del raduno a Zingonia. Lucchini, trentenne di Codogno, è cresciuto nelle giovanili della Cremonese e, dopo aver giocato con Cremonese, Ternana ed Empoli (esordio in A nel novembre 2002), è approdato nel 2007 alla Sampdoria restando in blucerchiato per quattro stagioni. Tra Empoli e Samp ha disputato in serie A esattamente 200 partite segnando due gol. È stato convocato anche una volta nella Nazionale maggiore dal commissario tecnico Cesare Prandelli, ma non è sceso in campo contro la Costa d’Avorio il 10 agosto 2010.

Per Masiello manca solo l’ufficialità –  La squadra bergamasca è ormai molto vicina anche all’accordo con il Bari per il terzino Andrea Masiello, giocatore conteso da molte società italiane. Genoa, Bologna, Cagliari e Fiorentina hanno mostrato un interesse molto forte nei confronti del difensore italiano che però ha deciso di rilanciarsi nella massima serie con i colori nerazzurri dell’Atalanta. Masiello è cresciuto calcisticamente nella Lucchese, squadra con cui ha percorso tutta la trafila fin dall’età di dodici anni. Il grande salto avviene quando il giovanissimo Masiello viene acquistato dalla Juventus nell’estate del 2003 e si fa notare con la squadra Primavera dei bianconeri con cui conquista i titoli del 2004 e 2005. Il 2005 è anche l’anno dell’esordio in prima squadra. L’anno dopo viene ceduto all’Avellino dove fa molto bene, tanto da essere poi venduto al Siena la stagione successiva. Con i toscani però non scenderà mai in campo e potrà tornare a praticare i campi della serie A solo nella stagione 2007-08 quando viene ceduto al Genoa. Dal 2008 Masiello è uno dei punti di forza del Bari ed è stato tra i protagonisti della promozione in serie A dei pugliesi e della brillante salvezza dell’anno dopo.

Marco Valerio