Calciomercato Roma: Heinze nuovo obiettivo

Calciomercato Roma – Non solo la linea verde. Dopo gli acquisti dei promettenti e giovani Bojan e Lamela la Roma pare voler puntare sull’usato sicuro per puntellare uno dei punti deboli della scorsa stagione: il reparto arretrato. Il club giallorosso cerca quindi esperienza per rinforzare la difesa ormai orfana di due pilastri delle passate stagioni come Philiphe Mexes (passato al Milan) e John Arne Riise (approdato al Fuhlam). Secondo quanto scrive La Gazzetta dello Sport il direttore sportivo romanista Walter Sabatini ha già individuato il nome giusto da inserire in rosa ad un prezzo assai conveniente: zero euro. Sabatini, infatti, da poche ora sta dialogando continuamente con gli agenti italiani del trentatreenne difensore argentino Gabriel Heinze. In serata è previsto un nuovo colloquio tra Sabatini e gli agenti dell’ex difensore di Real Madrid e Manchester United, attualmente svincolato, posizione assai appetibile in quanto l’unico esborso economico che spetterebbe ai giallorossi sarebbe quello dell’ingaggio. L’operazione appare a buon punto, e potrebbe essere conclusa in tempi rapidi. Heinze è cercato da molte squadre europee, non ultimo anche il Bologna aveva mostrato interesse per l’ex nazionale albiceleste, ma è ovvio che la possibilità di giocare le coppe europee (seppur l’Europa League), di competere per la vittoria del campionato e di vivere nella Capitale sono fattori che potrebbero indirizzare la scelta di Heinze verso Roma.

Totti chiede più continuità – Oggi è ufficialmente iniziata la stagione 2011-12 della Roma con la presentazione della squadra e l’inizio del ritiro precampionato. A fare gli onori di casa ci ha pensato capitan Totti, che nella conferenza stampa d’inizio anno ha messo in chiaro quali sono gli obiettivi della sua squadra. “Cosa mi aspetto quest’anno? Più continuità di risultati, ma dipenderà da noi. E mi aspetto una grande Roma per questa grande città. Ho trascorso un’estate lontano da tutti. Non so come siano andate le cose, spero abbiano lavorato per il verso giusto. Da oggi si cambia pagina nell’ottica del lavoro. Non so dire le mie nuove sensazioni. Non so nemmeno chi è rimasto e chi è andato via. Ma c’è la voglia di ricominciare e di vedere di che pasta siamo fatti. Non ho avuto modo di conoscere la nuova proprietà. La conosceremo in questi giorni. Spero abbiamo lavorato nel verso giusto”.

Marco Valerio