Calciomercato Napoli: piace Bianchi, ma deve partire Gargano

Calciomercato Napoli – Per la qualificazione in Champions League il presidente De Laurentiis sta costruendo un’ottima squadra da consegnare a Walter Mazzarri: dopo gli arrivi di Gokan Inler dall’Udinese, Marco Donadel dalla Fiorentina e Blemir Dzemaili dal Parma, l’intero centrocampo è stato rimodernato e perfezionato con giocatori dalla grande visione di gioco. Ugualmente la difesa si è rinforzata con Britos dal Bologna e dal golden boy Fernandes. Quello che manca però alla società partenopea è una riserva di Edinson Cavani, che potrebbe iniziare la stagione da acciaccato e che comunque avrà bisogno di rifiatare.

Necessità virtù – Rolando Bianchi potrebbe essere il nome giusto per il Napoli: il giocatore, a causa dell’ingaggio troppo elevato, è stato messo sul mercato dal presidente del Torino Urbano Cairo, inoltre la punta potrebbe trovare difficoltà anche nel modulo di Ventura. Il giocatore ambisce a piazze importanti e potrebbe essere il nome adatto dopo i rumors che vorrebbero l’infortunato perenne Vincenzo Iaquinta al San Paolo: l’attaccante juventino, infatti, già in questo precampionato ha avuto una ricaduta confermando la sua situazione disastrosa. Bianchi insomma potrebbe fare proprio al caso di Mazzarri.

Servono soldi – Ovviamente per arrivare a Bianchi servono soldi, che al momento al Napoli potrebbero mancare: gli acquisti sono stati fatti, il monte ingaggi si sta mantendo positivo, ma bisogna autofinanziarsi per i prossimi acquisti. Una partenza che potrebbe quasi sicuramente avvenire è quindi quella di Walter Gargano: il mediano uruguiano è seguito da Genoa e Fiorentina: i primi però si sono tenuti a distanza di sicurezza con Enrico Preziosi che ha tuonato dichiarando che non c’è nulla di vero in questo interessamento, mentre la Fiorentina sembra in attesa di novità. La cessione del pendolino, insieme con Camilo Zuniga, potrebbe portare i soldi che servono per Bianchi, quindi. Si attende, dopotutto siamo ancora a metà luglio.

Mario Petillo