Calciomercato Fiorentina: Aquilani in arrivo. Cerci e Montolivo in partenza

Calciomercato Fiorentina – Finora il mercato della Fiorentina si è mosso esclusivamente in uscita, ma nelle prossime ore potrebbero esserci, finalmente, delle sostanziali novità per quanto riguarda il mercato in entrata. I viola infatti hanno puntato Alberto Aquilani; il centrocampista romano non ha mai fatto mistero di voler rimanere in Italia, sia per un ambientamento nella Premier League che non è mai arrivato, sia per non perdere il treno della Nazionale in vista dei prossimi Europei. La vetrina italiana infatti garantirebbe maggiore visibilità al calciatore. Dopo la tormentata vicenda con la Juventus, che alla fine del prestito dal Liverpool ha preferito rispedirlo al mittente, prende sempre più piede l’ipotesi Fiorentina per l’ex centrocampista della Roma. La formula potrebbe essere la stessa che i Reds avevano stipulato con i bianconeri: prestito oneroso con il diritto di riscatto. Aquilani andrebbe a riempire quella voragine venutasi a creare nel centrocampo viola dopo le partenze di Gaetano D’Agostino, Marco Donadel e Mario Alberto Santana. Sul centrocampista romano, che il Liverpool non ha la minima intenzione a trattenere e anzi cerca di vendere il prima possibile, è da registrare il forte interesse del Sunderland. Come detto però Aquilani preferirebbe decisamente la pista italiana, e l’unico club interessato al momento è la Fiorentina, dopo che il timido interesse del Milan si è rapidamente spento.

Da piazzare Cerci e Montolivo –  Prima di ufficializzare l’operazione Aquilani, comunque ben avviata, la Fiorentina ha necessità di trovare una soluzione per Alessio Cerci, esterno offensivo che non rientra più nei piani di Mihajlovic. Sul giocatore si era registrato, qualche settimana fa, l’interesse della Juventus che proponeva uno scambio alla pari con i viola che avrebbe portato Martinez a Firenze. Tale trattativa non ha mai davvero preso piede ed è rimasta confinata nel campo delle ipotesi. Più concreto invece il contatto con il Manchester City di Roberto Mancini, sebbene Cerci non sia troppo entusiasta di fronte all’idea di trasferirsi all’estero. Altra cessione molto probabile è quella di Riccardo Montolivo. Una situazione molto spigolosa, nei cui confronti il presidente onorario Andrea Della Valle ha alzato la voce, prendendo una posizione netta. “Montolivo? Dica cosa vuole e dove vuole andare. È una storia che sa di presa in giro nei miei confronti. Dopo l’addio a D’Agostino abbiamo fatto una nuova offerta importante, ma non ha voluto rinnovare, evidentemente non vuole restare”.

Marco Valerio