Lea Michele, Chris Colfer e Cory Monteith usciranno dal cast di Glee al termine della prossima stagione

Il creatore e produttore di Glee Ryan Murphy ha confermato che Lea Michele, Cory Monteith e Chris Colfer non faranno parte del cast della quarta stagione.

Rachel, Finn e Kurt si diplomeranno al termine della terza stagione per mantenere la storia realistica e rispettare la storia. Murphy ha rivelato: “Abbiamo preso questa decisione e ho coinvolto Chris e Lea e hanno pensato fosse una buona idea. Entrambi si fidano della sceneggiatura e di me e  sentito che sarebbe fantastico avere un’esperienza che si è aperta e chiusa e in cui possano uscire dalla storia mentre sono ancora al vertice“. Ryan non ha ancora discusso della situazione con Cory Monteith ma è sicuro che non sarà una sorpresa per l’attore, visto che sapeva l’età di Finn quando è cominciato Glee. Murphy ha però lasciato aperta una possibilità di speranza per i tanti fans degli attori e dei loro personaggi nel serial: a TVLine ha confessato di non escludere la possibilità di creare uno spin off, o anche un episodio speciale della durata di un’ora, dedicato ai protagonisti che lasceranno il set al termine della stagione in cui si mostrino Rachel e Kurt a New York nel tentativo di realizzare i loro sogni teatrali e musicali.

Chris Colfer, intervistato dopo l’annuncio delle nominations agli Emmy Awards, ha raccontato che non sapeva l’età di Kurt quando ha iniziato a lavorare sul set di Glee: “Ho sempre pensato che Kurt fosse molto giovane nelle sceneggiature originali. Sapevo che aveva 16 anni ma non sapevo in che classe fosse. Poi quando è stato annunciato che stavo per andarmene, ho pensato “‘Immagino che sia il nostro senior year l’anno prossimo!’“, ha rivelato l’attore. Colfer, che ha inizialmente scoperto la notizia dell’uscita di Kurt dal cast al termine della prossima stagione via Twitter, ha inoltre confessato che spera che il personaggio riappaia alla McKinley di tanto in tanto.

Beatrice Pagan