Calciomercato Genoa: Eduardo in prestito al Benfica. Viviano prima scelta

Calciomercato Genoa – E’ durata solo un anno l’avventura di Eduardo in maglia rossoblu. Dopo una stagione decisamente sottotono, il portiere si appresta a lasciare Genova per fare ritorno nel campionato portoghese. Ad annunciare la cessione dell’estremo difensore è stato il presidente Preziosi: “Eduardo è stato richiesto dal Benfica, andrà in prestito per un anno – ha dichiarato il patron del Genoa ai microfoni di Sky Sport 24 – Lui mi ha chiesto quali fossero le intenzioni della società, io gli ho detto che un anno di prestito gli avrebbe fatto bene perchè qui al primo errore lo avrebbero etichettato tutti come un portiere che fa solo papere. Sarà un prestito secco perchè crediamo in lui”.

Viviano prima scelta – Il successore di Eduardo potrebbe essere Emiliano Viviano. Il portiere ex Bologna è in ritiro con l’Inter ma ha già fatto capire che non intende restare in nerazzurro per fare la riserva di Julio Cesar. Sfruttando gli ottimi rapporti con Moratti, Preziosi sta lavorando per portarlo a Genova: “Viviano è nel giro della Nazionale, è normale che piaccia – ha ammesso il presidente – In ogni caso abbiamo già Lupatelli e Scarpi quindi valuteremo con calma le occasioni che offre il mercato. Mentre per un attaccante è importante aggregarsi subito alla squadra, il portiere può anche essere atteso per dieci giorni perchè ha un ruolo defilato e non deve essere inserito negli schemi dell’allenatore. Sicuramente Viviano può essere una prima scelta”.

L’alternativa è Storari – Qualora l’operazione dovesse saltare, il Genoa potrebbe tentare un nuovo assalto a Marco Storari. Il pieno recupero di Buffon potrebbe spingere il portiere toscano lontano da Torino. La Juventus non sembra disposta a cederlo ma la volontà di Storari, che vuole chiudere la sua carriera giocando da titolare, potrebbe avere un peso decisivo. Preziosi rimane alla finestra, pronto ad approfittare di un’eventuale rottura tra l’estremo difensore e il club bianconero: “Storari è un portiere importante, mi ero informato con la Juventus ma mi hanno detto che sarebbe servito a loro. Non è detto comunque che non si possa cambiare parere. Io sono ottimista, manca ancora tanto tempo”.

Alessandro Suardelli