Calciomercato Sampdoria: nasce l’attacco per la B

La Sampdoria è sicuramente la squadra più attiva della Serie B al momento: colpi importanti basati tutti su un grande potere mediatico. Tutti i giocatori accostati alla squadra blucerchiata si sono detti entusiasti della possibilità e che giocare con la Sampdoria nel campionato cadetto sarebbe come giocare la Serie A. È questo il caso di giocatori come Daniele Cacia, tornato a Lecce dopo la fine del prestito del Piacenza, retrocesso come perdente del playout, o di Chrstian Bertani, che ha preferito di nuovo la Serie B alla massima serie col Novara.

Capocannoniere cercasi – Il primo colpo di mercato è stato Federico Piovaccari: il capocannoniere della Serie B 2010/2011 è arrivato alla Sampdoria per una cifra esigua dal Cittadella: il giocatore si è dimostrato un grande rapace d’aria, sia con i piedi che di testa, e anche bravo con i calci di rigore. Un giocatore che potrà sicuramente dare movimento e forza all’attacco di Atzori, che prevederà due punte. La seconda sarà con tutta probabilità Chrstian Bertani, eroe della promozione del Novara in Serie A: l’ex attaccante di Ivrea e Grosseto si dividerà il posto eventualmente con Pozzi o Maccarone, anche se sembrano entrambi pronti a partire.

Chi resta e chi va – Maccarone potrebbe rientrare nello scambio con l’Atalanta per Simone Tiribocchi: l’attaccante orobico ha siglato 13 goal nello scorso campionato di Serie B e potrebbe aggiungersi alla causa blucerchiata per dare maggior sostanza alla fase offensiva, contro Big Mac, risultato impacciato troppo spesso durante la stagione scorsa. Su Pozzi invece ci sono Catania e Chievo, che possono assicurare al giocatore un campionato da protagonista: bisognerà vedere cosa il giocatore deciderà di fare. Nell’eventualità Atzori sta preparando Foti e Icardi, quest’ultimo riscattato dal Barcellona e pronto a farsi notare in Italia. La Sampdoria promette di raggiungere l’obiettivo di tornare subito in A: vedremo se questi acquisti basteranno.

Mario Petillo