Tabloid: Salvatore Parolisi e la figlia di Melania Rea

Tabloid, Melania Rea – Ieri a Tabloid non si è parlato solo di Rupert Murdoch e del dolore arrecato dalle sue intercettazioni al padre di un soldato morto in Afghanistan. È stata affrontata, all’interno della trasmissione di Italia 1, anche qualche questione riguardante l’omicidio di Melania Rea. Sono state raccolte testimonianze riguardanti il marito della giovane e la bambina che la ragazza assassinata ha lasciato orfana. Per ciò che concerne la piccola circolano voci riguardanti un affidamento temporaneo, mentre Salvatore Parolisi viene difeso a spada tratta dal fratello e dal proprio avvocato. Ci si augura che il filo d’Arianna di questa terribile vicenda venga presto trovato: non è bello ricamare attorno a vicende che coinvolgono un’intera famiglia che deve smaltire il decesso di una giovane madre e moglie morta da poco.

Figlia di Melania Rea affidata – L’inviata del settimanale d’informazione di Studio Aperto e Videonews, ha riferito ieri ai telespettatori che l’avvocato della famiglia Rea presenterà nei prossimi giorni un’istanza al Tribunale di Napoli per l’affidamento temporaneo della bambina di Melania. Questa è la novità più grande che circola attorno alla piccola.

Parolisi: parlano il legale e il fratello – Mentre si parla dell’affidamento della bambina, Nico Demo Gentile, avvocato di Salvatore Parolisi, fa sapere che il suo assistito è sereno e ha la coscienza a posto. “Salvatore vuole difendersi in ogni sede.”, ha detto il legale del marito di Melania Rea: “Affronta questo momento con la coscienza dell’uomo che vuole affermare la sua innocenza. E’ pronto a combattere.”. Anche Rocco Parolisi, fratello di Salvatore, ha voluto dire la propria ieri. “Salvatore  ha detto a mamma e papà di non preoccuparsi. Lui è tranquillo. La verità verrà fuori”, ha detto il cognato di Melania Rea, aggiungendo: “Mio fratello, in altre occasioni ha detto che quando finirà questa vicenda si toglierà qualche sassolino dalla scarpa.  Con l’accanimento mediatico contro di lui ormai ci aspettiamo di tutto. Venerdì, la fuga di notizie sul suo arresto è stata vergognosa per il  nostro sistema giudiziario. Ognuno si dovrà assumere le proprie responsabilità.” Per ciò che concerne la piccola Vittoria, Rocco Parolisi ha detto che è proprio per lei che tutti fino ad ora hanno mantenuto un certo equilibirio.

M.C.