Brasile, Zé Elias in manette: non pagava gli alimenti ai figli

Brasile, arrestito Zé Elias –  L’ex centrocampista di Inter, Bologna e Genoa Zé Elias è stato arrestato dalla polizia brasiliana nelle scorse ore.
L’accusa a carico dell’ex nazionale brasiliano riguardano il mancato pagamento degli alimenti ai figli avuti dall’ex moglie. Zé Elias, infatti, avrebbe smesso di mantenere i propri figli nel maggio 2008 e, ad oggi, continuava a non mandare l’assegno di mantenimento.

Ricorso della difesa – Il legale che rappresenta Zé Elias ha annunciato ricorso contro l’arresto. L’ex calciatore, comunque, si trova rinchiuso nel carcere di Pirituba, alle porte di San Paolo.
Il totale dei mancati versamenti di Zé Elias ammonta a  circa 400.000 euro. Dopo il processo e i ricorsi si deciderà il destino del 35enne brasiliano.

La carriera in Italia – Zé Elias è ricordato in Italia soprattutto per aver militato per 2 stagioni nell’Inter, vincendo una Coppa Uefa. Nel nostro Paese ha indossato anche le maglie di Bologna e Genoa, una stagione a testa.
Con il Brasile ha vinto un bronzo olimpico. Il fratello è Rubinho, portiere, anche lui ben noto in Italia.
Ora attende il suo destino dietro le sbarre.

Edoardo Cozza