Calciomercato Udinese: il dopo Sanchez si chiama Giovani Dos Santos

Calciomercato Udinese – Dopo tre cessioni economicamente remunerative, ma sentimentalmente dolorose come quelle di Inler al Napoli, Zapata al Villareal e Sanchez al Barcellona, l’Udinese è decisa a non smontare la squadra e dissimilare quanto di buono fatto nella passata stagione. C’è un accesso ai gironi di Champions League da conquistare e un campionato di ottimo livello da bissare, o quanto meno provarci. Per queste ragioni il club di Pozzo, dopo una serie di rinforzi di secondo piano e di scommesse più o meno promettenti, ha deciso di dare una sferzata decisiva alla propria campagna rafforzamenti puntando su nomi di primo piano. Sempre in stand by la trattativa per Marco Parolo del Cesena (al momento obiettivo numero uno dei friulani), i bianconeri sono alla ricerca di un ideale sostituto di Alexis Sanchez. Un sostituto, a quanto pare, già individuato: si tratterebbe di Giovani Dos Santos, talento messicano di origini brasiliane cresciuto nella cantera del Barcellona è in cerca dell’occasione giusta per sbocciare definitivamente compiendo nel club il salto di qualità che lo ha permesso di diventare leader della nazionale messicana.

L’accordo con il Tottenham pare molto vicino – Guardando carta d’identità e curriculum, pare proprio che Dos Santos possegga tutte le prerogative necessarie per fare bene in una vera e propria talent factory come l’Udinese. Ventun’anni,  di cui almeno dieci spesi tra i campi da gioco, Dos Santos è nel giro del grande calcio già da diversi anni, grazie soprattutto alle meraviglie compiute in coppia con un certo Lionel Messi nelle giovanili del Barcellona. Le strade dei due giovani talenti da allora si sono separate bruscamente. Il trasferimento al Tottenham e i continui prestiti hanno rallentato la definitiva esplosione del messicano e Udine potrebbe esser il trampolino giusto per il rilancio. Le indiscrezioni di mercato parlano di accordo raggiunto con la dirigenza degli Spurs e nelle prossime ore potrebbe arriva anche quello con il giocatore.

Marco Valerio