Calciomercato Juventus: Vucinic torna di moda, a sinistra c’è Perotti

Calciomercato Juventus – Il calciomercato della Juventus non si ferma. Mentre la squadra, agli ordini di Antonio Conte, continua la sua preparazione negli Stati Uniti (ieri i bianconeri sono stati sconfitti nella prima amichevole della tournée, 1-2 contro lo Sporting Lisbona), Marotta lavora per rinforzare l’organico da mettere a disposizione del tecnico. Il direttore generale della Juve è ancora alla ricerca del famoso top player da sistemare nel reparto avanzato. Il nome giusto doveva essere quello di Giuseppe Rossi ma l’affare, che pochi giorni fa sembrava in via di definizione, si è improvvisamente bloccato. Ecco perché Marotta sta dirottando le sue attenzioni su Vucinic, ormai ad un passo dall’addio alla casacca giallorossa.

Giuseppe Rossi, l’affare si complica – “Compreremo ancora qualcuno, ma al prezzo che vogliamo noi“. Questo, in estrema sintesi, il pensiero che Giuseppe Marotta ha espresso ieri durante la presentazione di Vidal. Le cifre che girano in questo momento sono spropositate: questo il motivo per cui “faremo tutto con calma e moderazione“. Insomma, per i prossimi colpi bisognerà pazientare. Anche per Pepito Rossi, che in questo momento non sembra più così vicino al trasferimento in Italia. Il suo procuratore, Federico Pastorello, venerdì era volato in Spagna con l’intenzione di concludere l’operazione, ma si è trovato di fronte un muro: il Villarreal non ha intenzione di abbassare di un euro la richiesta iniziale di 30 milioni. A questo punto Mirko Vucinic torna in pole position, anche perché il suo prezzo è decisamente inferiore: con 18 milioni il montenegrino sbarcherebbe a Torino.

Per la fascia piace Perotti – Un attaccante di primo livello non è però l’unica necessità della Juve. Conte ha bisogno di rinforzare la corsia di sinistra: in questi giorni di preparazione il tecnico bianconero ha alternato Pepe e Marchisio, ma nei suoi desideri c’è un giocatore con una marcia in più. Marotta ha provato a sondare diverse piste, da Michel Bastos a Vargas della Fiorentina. Il nome più vicino ai bianconeri è però quello dell’argentino Diego Perotti, 23enne esterno sinistro di origini italiane in forza al Siviglia. In corso Galileo Ferraris il giocatore piace molto, ma convincere il club andaluso a lasciarlo partire non sarà facile: il presidente degli spagnoli, Josè Maria Del Nido, ha dichiarato Perotti incedibile, ma con una decina di milioni l’affare si potrebbe chiudere.

Pier Francesco Caracciolo