Argentina, Camoranesi ‘boxeur’: l’ex-juventino colpisce avversario in amichevole

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:31

Argentina, rissa Camoranesi. Anche se è distante dall’Italia per migliaia e migliaia di chilometri, Mauro German Camoranesi continua a far parlare di se. In Italia però non arriva l’eco di qualche sua grande prodezza sportiva, o di qualche vittoria conquistata col Lanus, la squadra argentina dove è approdato alcuni mesi fa. Nel paese che lo ha consacrato campione del mondo nel 2006 arrivano purtroppo le notizie sulle bravate che l’ex-giocatore juventino continua a combinare: Camoranesi ha infatti dato il via ad una rissa nell’amichevole tra il Lanus e l’All Boys, durante la quale ha colpito un avversario con un pugno.

Preso a pugni Rodriguez dell’All Boys- La vittima degli istinti pugilistici di Mauro German Camoranesi è stata Juan Pablo Rodriguez, un giocatore uruguaiano dell’All Boys. Nel corso della gara amichevole che il Lanus e la squadra di Rodriguez stavano giocando, c’è stato un Sombrero (pallonetto a scavalcare l’avversario, ndr) fatto da Camoranesi al giocatore originario dell’Uruguay. Una mossa che forse non è piaciuta a Rodriguez, che molto probabilmente deve aver detto qualcosa a Camoranesi, che ha avuto uno scatto di nervi ed ha preso a pugni l’avversario. Da lì è poi partita la rissa, che ha portato alla sospensione dell’amichevole.

Rodriguez medita vendetta – I pericolosi scatti di nervi di Camoranesi non sono nuovi a nessuno. Quando era nei Montevideo Wanderers l’ex-giocatore della Juve prese ben 10 turni di squalifica, per aver dato un pestone all’arbitro. Da ieri li ha conosciuti anche Rodriguez, che a fine gara ha usato parole di fuoco contro di lui: “E’ ormai un giocatore anziano. Se è tornato qui per fare queste cose è davvero penoso. L’ho aspettato a fine gara; ci siamo visti, ma c’era troppa gente . Però quando meno te lo immagini ci si incontrerà all’angolo della strada, e lì vedremo cosa succederà“.

Simone Lo Iacono