Home Lifestyle Salute

Ustione da medusa: i metodi tradizionali non funzionano

CONDIVIDI

Meduse, non applicare l’urina. L’invasione estiva delle meduse allarma le vacanze dei bagnanti. E’ importante fare attenzione alle punture di queste creature marine, dato che i metodi tradizionali non sarebbero efficaci per arginare il dolore e gli effetti sulla pelle. Lo sostiene la Croce Rossa britannica, che fa notare ad esempio come l’urina applicata sulla zona irritata non ridurrebbe il fastidio del veleno iniettato da queste creature marine.

Usare acqua marina sulla lesione. Negli ultimi anni il riscaldamento dei mari è stato accompagnato da un’ondata di meduse nelle nostre acque, anche perché scarseggiano i predatori come le tartarughe marine i tonni e i pesci spada.  “Una puntura di medusa può essere estremamente dolorosa, ma cercando di trattarla con l’urina non migliorerà le cose poiché non ha la chimica giusta per risolvere il problema”, fa sapere la British Red Cross. In caso di puntura, dunque, è bene uscire dall’acqua per evitare di essere punti di nuovo e versare l’acqua marina sull’area dell’ustione, così da alleviare il dolore. “Fare la stessa cosa con l’aceto può essere ancora più efficace perché l’acido aiuta a neutralizzare la puntura della medusa”, aggiunge la Croce Rossa Britannica.

Come “attaccano” le meduse. Le meduse non pungono e non mordono, ma provocano un’irritazione della pelle in seguito al contatto con i loro tentacoli. Queste protuberanze sono rivestite da cellule capaci di iniettare nella preda un liquido urticante, di solito costituito da una miscela di alcune proteine con effetti paralizzanti, infiammatori e neurotossici. Inizialmente si sente un dolore “bruciante” per i frammenti di tentacolo lasciati sulla pelle. Subito dopo si sviluppa un’orticaria dolorosa simile a un’ustione, accompagnata da gonfiore, rossore, vescicole e bolle. Raramente, in soggetti particolarmente sensibili, il può verificarsi una reazione allergica grave con shock anafilattico.

Adriana Ruggeri

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram