Fabri Fibra: lite con un fan durante un concerto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:47

Fabri Fibra, lite – Spiacevole episodio per Fabri Fibra durante un recente concerto a Santo Stefano di Magra, in Liguria, per il festival Ballacanzone. Insultato costantemente da uno spettatore nelle prime file, il rapper ha interrotto il concerto, minacciato prima ed aggredito poi lo stesso spettatore. Al termine dello sfogo il cantante di Senigallia si è scusato con i presenti per l’accaduto ma giustificandosi dicendo che lo spettatore è da “venti minuti che mi insulta, non capisco l’atteggiamento di certa gente, io sono qui in maniera costruttiva per dire delle cose“.

Spiacevole episodio – Al di là degli insulti e dei gestacci che lo spettatore gli avrebbe rivolto, certamente l’aggressione da parte di Fabri Fibra va archiviata alla voce “brutti episodi”. Il rapper di Senigallia infatti, stufo ed adirato per i reiterati insulti dello spettatore, ha interrotto il concerto, indicato col dito ed apostrofato con espressioni poco cordiali lo sgradito “fan”, quindi, mosso da impeto d’ira, è sceso giù dal palco aggredendo a colpi di microfono il malcapitato. Tornato in sè una volta sfogata la sua rabbia, si è scusato per l’episodio non costruttivo: “sono contento siate qui raga, sono stupito che ci sia così tanta gente ma non capisco questo atteggiamenti”.

Gestacci – Pare che lo spettatore molesto fosse lì all’unico scopo di provocare il rapper. Obiettivo perfettamente centrato, con Fabri Fibra che ad un certo punto non ne poteva più, tanto che ha interrotto il concerto per “cantarne” quattro allo scomodo fan. “Vi chiedo scusa. Sono venti minuti che canto e mi dice figlio di p… e mi fa il dito. Che c… vuoi? Chi sei?”, ha detto una volta che le acque si sono calmate e tornato sul palco dopo lo sfogo. Gli organizzatori però non hanno ugualmente giustificato lo sfogo del singer: “è davvero un grande rammarico constatare che lo stesso Fabri Fibra non abbia capito lo spirito dell’iniziativa che è questa fabbrica di note e parole cioè Bellacanzone”.

R. A.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!