Fra danza, arte, musica e teatro va in scena l’estate romana

E’ un’estate densa di appuntamenti quella capitolina, con numerose iniziative pronte ad animare la bella stagione romana. A partire da sabato 30 luglio con la sesta apertura serale dei musei della capitale. Su iniziativa dell’assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico, i Musei Civici della Sovrintendenza di Roma Capitale, compreso il Museo Civico di Zoologia del Dipartimento Cultura, saranno, infatti, eccezionalmente aperti al pubblico, ogni sabato sera fino al 3 settembre, dalle 20.00 all’1.00, con l’ultimo ingresso a mezzanotte. Sempre il 30 luglio il cortile del Museo Palazzo Braschi sarà la cornice di “Medioevo in corte”, spettacolo di musica e teatro con musici, saltimbanchi e giullari che faranno rivivere la Roma medievale. Al Museo dell’Ara Pacis, ogni sabato sera dalle 21.00, l’iniziativa “I colori dell’Ara Pacis” restituirà virtualmente il colore ai marmi bianchi del complesso monumentale, grazie all’utilizzo di una sofisticata tecnologia di illuminazione.
Ancora il 30 luglio, il Planetario e il Museo astronomico della capitale ospiteranno “Skyshows”, spettacoli astronomici automatici per coinvolgere grandi e piccini nelle meraviglie dell’universo. Dalle 17.00 “Notturno stellare” di Gabriele Catanzaro e Giuseppe Masi esplorerà i paesaggi siderali tra stelle, costellazioni, pianeti e galassie, spingendo lo sguardo oltre il cielo, nei meandri dello spazio e del tempo. Alle 18.00 musica e immagini dallo spazio con lo spettacolo “Classico”, sulle note di Strauss e Smetana, mentre alle 21.00 il “Dottor Stellarium” di Giuseppe Catanzaro condurrà i partecipanti alla scoperta del nostro satellite naturale, la Luna, delle sue caratteristiche, della sua storia, in una magica passeggiata lunare.
I Musei Capitolini, fino al 25 settembre, ospiteranno le mostre “Ritratti. Le tante facce del Potere” e “All’Altare di Dio”. Al Museo Carlo Bilotti, invece, si potrà visitare l’esposizione “Forattini. Viva l’itaglia”, allestita fino al 18 settembre. Al Museo di Roma in Trastevere fino all’11 settembre sarà esposta la mostra “Che Guevara fotografo” e, fino al 2 ottobre, “Cuba. Una storia anche Italiana”. Al Museo di Roma Palazzo Braschi invece il 31 luglio sarà la volta dello spettacolo “Braschi in jazz”, con Marco Acquarelli alla chitarra, “Subsconsciuos Three” featuring Daniele Tittarelli al sax alto e Marco Loddo al basso.

Valentina De Simone