Genova: accoltella l’ex compagna per gelosia, arrestato

Ancora la gelosia il movente di un altro caso di cronaca. Oggi a Sestri Ponente, in provincia di Genova, è stata sfiorata un’altra tragedia: Roberto Ganapini, di 58 anni, ha accoltellato l’ex compagna che si era recata, insieme alla cognata, una donna ecuadoriana, a fare visita al padre, ricoverato in una casa di risposo.

Raptus di follia – Ganapini avrebbe seguito le due donne ed, una volta arrivate presso la casa di riposo ‘Tommaso D’Aquino’, avrebbe prima preso a calci e pugni l’ex compagna ed il fratello di lei, e poi avrebbe cominciato a colpire con un coltello la donna: neanche la cognata, intervenuta per difenderla, sarebbe stata risparmiata dalla furia cieca dell’uomo. La tragedia è stata evitata grazie all’intervento di un operatore sanitario della struttura che sarebbe riuscito a disarmare l’uomo, ma non a bloccarne la fuga. Ganapini, però, è stato fermato dalla polizia a pochi isolati dalla casa di riposo, e tradotto in Questura. «Una violenza così non l’avevo mai vista», ha raccontato, ancora sotto shock, un testimone. Il motivo che avrebbe scatenato la follia omicida di Ganapini sarebbe stato la separazione dalla donna: l’uomo, infatti, non riusciva a rassegnarsi all’idea di essere stato lasciato circa tre mesi prima. Le due donne, ricoverate d’urgenza, sono state ferite gravemente ed una delle due versa in condizioni critiche.

Francesca Theodosiu