Gli U2 battono tutti i record con il loro 360° Tour

Stasera si conclude il trionfale 360° Tour degli U2, la serie di concerti che è riuscita a battere ogni record di incassi e presenze. Un tour mondiale durato due anni e che è stato immortalato dal regista Tom Krueger il 25 ottobre 2009 al Rose Bowl di Pasadena e poi messo in vendita in formato dvd e in alta definizione.

Il celebre magazine Billboard ha calcolato che, con oltre 110 date, la band è riuscita a guadagnare l’incredibile cifra di 736,137,344 dollari. Il numero di persone che hanno applaudito gli U2 in tutto il mondo è stato ben 7,268,430. Il gruppo è riuscito a battere con un ampio margine il precedente record mondiale registrato dai Rolling Stones, il cui tour mondiale aveva incassato 558 milioni di dollari all’inizio dell’anno.

Il 360° Tour ha preso il via il 30 giugno 2009, in seguito alla pubblicazione dell’album No Line On The Horizon, ed ha viaggiato in tutto il mondo. Dei problemi fisici di Bono hanno obbligato gli U2 ad interrompere momentaneamente il tour per poi riprendere i concerti in Nord America. Nel corso del tour mondiale la band si è esibita anche in Croazia, Russia e Turchia: tre nazioni in cui non si erano mai programmati concerti della band irlandese.
L’evento musicale ha preso il suo nome dalla caratteristica struttura innovativa di forma circolare, che ha permesso agli spettatori di stare tutto intorno al palco. Le date hanno inoltre rappresentato la prima collaborazione tra gli U2 e Live Nation, leader della gestione della musica live, oltre all’esordio di una sponsorizzazione legata ai loro concerti .
I prossimi progetti della band sono legati ad un documentario che li vede protagonisti, la cui anteprima avverrà al Toronto Film Festival nel mese di settembre e un nuovo album, previsto non prima del 2012.

Beatrice Pagan