Home Spettacolo Musica

Noemi in concerto al Carroponte (foto)

CONDIVIDI

Noemi, Carroponte, Concerto, Foto. Ritorna al Carroponte di Sesto San Giovanni Veronica Scopelliti, in arte Noemi. Dopo il concerto saltato causa pioggia a fine giugno (nell’occasione l’artista romana ha rilasciato per i nostri lettori un’esclusiva videointervista) eccola di nuova grintosa come non mai per presentare il suo ultimo album RossoNoemi oltre ad alcune cover che l’hanno resa popolare durante la sua partecipazione ad X-Factor.
Per Noemi si sono mossi in questi mesi grandi nomi del panorama musicale italiano: Francesco Bianconi, frontman dei Baustelle, Vasco Rossi e Federico Zampaglione hanno scritto per lei, Fiorella Mannoia l’ha affiancata in un duetto e Morgan l’ha forgiata durante la sua permanenza nel talent canterino di Rai Due.

Il concerto. Noemi sale sul palco del Carroponte verso le 22 e 15. Ad accompagnarla Bernardo Baglioni e Giacomo Castellano alle chitarre, Emanuele Fontana alle tastiere, Gabriele Greco al basso, Marcello Surace alla batteria e Claudia Biccari e Mirko Tagliaferri ai cori: una band giovane ma molto affiatata.
Modesta la presenza del pubblico ma dal primo fino all’ultimo minuto i fans accorsi canteranno, balleranno, agiteranno le mani, supporteranno con grande entusiasmo la propria beniamina.
Noemi non si risparmia, è davvero un vulcano. Salta da una parte all’altra del palco agitando la chioma rossa che la contraddistingue. E, non bastasse, per lei anche un abitino rosso «proprio per non dare nell’occhio», come commenta lei stessa.

La scaletta. Noemi propone al pubblico milanese tutti i suoi più grandi successi: “Briciole”, “L’amore si odia”, “Vuoto a perdere”, “Odio tutti i cantanti” e molti altri brani. Interpretazione originale de “La cura” di Franco Battiato che diventa nella sua personale interpretazione decisamente rock. Chiusura con “Altrove” di Morgan, dopo la reiterata richiesta a gran voce dei presenti: per l’occasione ecco un look di “morganiana” memoria, giacca e bombetta.
Dopo quasi due ore di spettacolo il pubblico ne vuole ancora. Ecco allora che Noemi torna sul palco e regala “Amandoti” di Gianna Nannini e il bis di “Vuoto a perdere”.
Concerto davvero entusiasmante e l’artista romana mostra ancora una volta ottime doti interpretative. E’ lei l’esempio più evidente di come i talent show possano essere, oltre che un efficace strumento di ascolti per la televisione, un trampolino di lancio per cantanti indiscutibilmente meritevoli.

Pier Luigi Balzarini

Cliccando in basso a destra si accede alla photogallery del concerto di Noemi presso il Carroponte

Fotografie di Pier Luigi Balzarini, in esclusiva per Newnotizie