Calciomercato Cagliari: addio definitivo a Suazo. Dal Brasile smentite su Thiago Ribeiro

Calciomercato Cagliari – Il divorzio tra il Cagliari e David Suazo si è consumato e questa volta pare essere una rottura definitiva e insanabile. Il presidente rossoblu Massimo Cellino ha raccontato la propria verità riguardo all’addio dell’attaccante honduregno, consumatosi domenica sera, a margine dell’amichevole contro il Rayo Vallecano. “Una vicenda che mi ha profondamente ferito. Per un po’ di tempo ho dato ascolto al sentimento e all’affetto, ma per fortuna mi sono svegliato dal sonno. Ho capito, devo ammetterlo, che mi stavo sbagliando”. Si risolve così il braccio di ferro tra Suazo (e con lui il suo agente Giovanni Branchini, procuratore di diversi altri rossoblu, tra cui Donadoni) e il presidente del Cagliari iniziato il 31 luglio, dopo il rifiuto dell’ex interista di firmare la proposta di contratto, ritenuta troppo bassa. Lo stesso Suazo, ai microfoni di Sky Sport 24, aveva confermato di aver firmato un contratto in bianco, a dimostrazione della propria volontà di vestire la maglia numero nove che già fu sua fino al 2007. “Gli ho offerto un contratto dignitoso con incentivi che pensavo lo facesse contento. Poi si è confrontato con qualcuno e ha cambiato idea. Non ho nulla da aggiungere su questo caso. Si è parlato anche troppo. Tutto quello che faccio lo faccio negli interessi del Cagliari. Non mi interessano i singoli, ma solo il collettivo”. A Cagliari, tra tifoseria e stampa, prevale l’incredulità sull’epilogo della storia. Da tempo si aspettava un ritorno dell’ex capitano secondo marcatore assoluto nella storia dei sardi (con 94 reti in 255 gare) dietro al mito Gigi Riva. Ma la vicenda a quanto pare è destinata a concludersi senza il lieto fine.

Giallo Thiago Ribeiro – Un altro giallo di mercato preoccupa ora la società isolana. E ad essere coinvolto è quello che da molti è indicato come il sostituto di Suazo nell’attacco rossoblu: l’attaccante brasiliano Thiago Ribeiro. A sentire i rumors di mercato l’affare sarebbe praticamente chiuso. Di tutt’altro avviso invece la dirigenza del Cruzeiro, club brasiliano del quale fa parte El Diablo: “Non c’è nessuna proposta per Thiago Ribeiro nè da parte del Cagliari nè da parte di intermediari. Il suo valore? Non commento. Noi siamo abituati a parlare solo di proposte concrete, negoziando direttamente con gli altri club”. Una smentita che comunque non è una definitiva chiusura, come sottolineato dal direttore sportivo del Cruzeiro Valdir Barbosa: “Nel calcio niente è sicuro ed è dura trattenere i giocatori, specie quando arrivano offerte dall’estero. Il calcio è commercio. Se la proposta è interessante possiamo trattare qualsiasi giocatore”.

Marco Valerio