Inghiottito da una voragine: morto conducente camion a Casalnuovo di Napoli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:02

Tragedia a Casalnuovo di Napoli, comune alle porte del capoluogo campano. Nella notte un camion per la raccolta dei rifiuti è precipitato in una voragine che si è aperta improvvisamente al suo passaggio. Il conducente, un uomo di 42 anni di Mariglianella, è morto sul colpo, mentre gli altri due colleghi sono rimasti feriti. Le operazioni di soccorso sono risultate particolarmente difficili, tanto che un vigile del fuoco è caduto a sua volta nella voragine, nel tentativo di recuperare la salma del 42enne.

Una buca fatale – Inghiottito da una voragine che si è aperta improvvisamente nella strada. E’ accaduto questa notte, intorno all’una, al conducente dell’autocompattatore di una ditta beneventana specializzata nella raccolta dei rifiuti solidi urbani. Per il quarantaduenne originario di Mariglianella non c’è stato niente da fare; tratti in salvo, invece, i suoi due colleghi che sono stati trasferiti al vicino ospedale San Giovanni Bosco di Napoli.

Feriti i due colleghi e un pompiere – Le condizioni di uno di loro destano qualche preoccupazione tanto che la prognosi è rimasta riservata, mentre il secondo è stato medicato per lesioni guaribili nell’arco di una settimana. Coinvolto nella tragedia stradale anche un vigile del fuoco che, nel tentativo di recuperare la salma del conducente, è stato inghiottito a sua volta dalla voragine. In via precauzionale è stato sgomberato anche uno stabile (abitato da 25 famiglie) che si trova sulla strada dove si è consumato l’incidente mortale. Sulle dinamiche del fatto e sulle eventuali responsabilità della tragedia stanno indagando i carabinieri del Nucleo Operativo di Castello di Cisterna.

Maria Saporito