Calciomercato Inter: Eto’o in partenza? Assalto a Tevez e Lavezzi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:47

Calciomercato Inter – Sono ore frenetiche in casa Inter. Mai come in questi giorni il calciomercato dei nerazzurri è in fermento: l’affare Eto’o, pronto a lasciare il club di via Durini per volare in Russia, rischia di provocare una vera e propria rivoluzione nel reparto offensivo di Gasperini. Per sostituire il camerunese, Branca e soci sono pronti a portare a Milano non uno, ma due sostituti: si tratta di Carlitos Tevez, sempre più in rotta con il Manchester City, ed Ezequiel Lavezzi, che a Napoli sembra non godere più dell’amore incondizionato del presidente De Laurentiis. Se la doppia operazione dovesse andare in porto, l’Inter potrebbe addirittura uscire rafforzata dalla dolorosa partenza del camerunese.

L’Inter vuole 40 milioni – Ma andiamo con ordine. Eto’o, è cosa nota, ha trovato l’intesa con i russi dell’Anzhi sulla base di un contratto triennale da 20 milioni netti a stagione. Quello che ancora manca è l’accordo tra le due società: l’Inter ha sparato alto, chiedendo 40 milioni, i russi hanno fatto un’offerta iniziale di 22. Sentite le parole di Moratti (“Ci hanno fatto un’offerta interessante, valuteremo nei prossimi giorni“) e conoscendo le enormi potenzialità economiche dell’Anzhi, sembra non ci siano dubbi sul fatto che l’operazione si concluderà, probabilmente a metà strada, intorno ai 30 milioni. Per non deludere i milioni di tifosi nerazzurri (che in questi giorni stanno storcendo il naso, visto il rischio di perdere anche Sneijder), la dirigenza nerazzurra sta preparando il colpo doppio: Tevez più Lavezzi.

Per Lavezzi c’è la clausola – L’interesse per l’attaccante del Manchester City è stato manifestato già diverso tempo fa. L’Inter, forte della volontà del giocatore di lasciare l’Inghilterra, ha proposto un prestito secco con diritto di riscatto. Roberto Mancini ci sta pensando seriamente, anche perché Tevez non rientra più nei suoi piani. Più intricata la strada che porta a Lavezzi. Come più volte ribadito in questi giorni dal suo presidente, il Pocho ha una clausola rescissoria da 31 milioni: chi la paga, si porta a casa il giocatore. L’Inter si è già fatta avanti, mettendo sul piatto 14 milioni più il cartellino di Goran Pandev, quest’ultimo ben felice di trasferirsi all’ombra del Vesuvio. Ora bisognerà attendere la risposta di De Laurentiis: se il numero uno partenopeo dirà sì, l’Inter diventerà ancora più argentina.

Pier Francesco Caracciolo

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!