Veronica Ciardi – Maturata come donna e in procinto di guadagnarsi notorietà non solo come concorrente della casa del Grande Fratello 10, Veronica Ciardi ha le idee chiare su cosa intende fare nel suo futuro e attualmente è completamente presa dallo studio infatti l’ex gieffina sta studiando recitazione perché vorrebbe intraprendere una carriera nel mondo del cinema.  “Chi non vorrebbe recitare in un film? – dice Veronica Ciardi a Top nell’articolo che vi mostriamo nella nostra fotogallery da IsaeChia – Anche a me piacerebbe in futuro, però prima devo capire se ci sono veramente portata, se ho talento. Altrimenti non spreco il mio tempo per qualcosa che non mi appartiene a livello attitudinale”. E considerata la sua vena sexy e il suo fisico mozzafiato la Ciardi non disdegnerebbe affatto realizzare un film con il regista che ha un vero e proprio culto per le forme e le bellezze femminili. “Un film con Tinto Brass? Perché no!” dice Veronica che però ci tiene a precisare che non sarebbe interessata a scene di amore saffico tantomeno con la sua ex amica Sarah Nile poiché tra loro quell’affetto speciale è tramontato da un pezzo.

“Non vedrete mai più siparietti ‘hot’ tra me e Sarah come succedeva ogni tanto nella Casa –  dichiara infatti a Top – Non ci vediamo da molto tempo vuoi per gli impegni di lavoro di entrambe, vuoi perché lei ha trovato un nuovo fidanzato (Matteo Guerra), sta di fatto che con Sarah non vado più d’accordo come prima, ci stiamo effettivamente un po’ perdendo di vista”. E intanto che il re del soft core Tinto Brass accolga l’appello di Veronica Ciardi, l’ex concorrente del Gf 1o  è impegnata nel girare servizi per  Pomeriggio Cinque con Barbara D’ Urso oltre alle comparsate in discoteca.  E a proposito del suo rapporto con Barbara confessa: “Mi sta insegnando tantissimo, è estremamente paziente nei miei confronti, nonostante abbia tremila cose da fare e ben più importanti che seguire una principiante come me. Una volta non riuscivo a fare una camminata davanti a una telecamera in movimento, lei mi ha presa sotto braccio e l’abbiamo ripetuta insieme finché non sono riuscita a farla in modo corretto”.

A.O.