Niente sesso per i fan degli All Blacks

Niente sesso per i fan degli All Blacks. Non è chiaro se all’originale campagna, secondo molti di natura prettamente pubblicitaria, siano costretti a partecipare anche i giocatori della nazionale di Rugby della Nuova Zelanda, i temibili All Blacks, sicuramente però, i loro fan potrebbero doversi prendere un bell’impegno. A metterci la faccia è stato Sean Fitzpatrick ex capitano, vecchia gloria degli uomini in nero, nonchè campione del mondo nel 1987. La richiesta, a dir poco particolare, fatta ai tifosi è quella di astenersi dal fare sesso durante la prossima coppa del mondo di rugby“, questo per sostenere i propri beniamini. La manifestazione si terrà proprio in Nuova Zelanda, dal 9 settembre al 23 ottobre prossimi.

Un po’ di sana ironia. “toccate, fermatevi e non proseguite” , si legge sui cartelloni appesi alle pensiline delle fermate dei pullman di linea. E ancora,  un consiglio per farvi passare certi stimoli? “pensate a vostra mamma in bikini”. A sostenere la campagna “Astieniti per gli All Blacks”, il fan site ufficiale BackingBlack, ma anche un partner d’eccezione, Telecom. Un po’ tutti però l’hanno presa come uno scherzo piuttosto divertente, dalla federazione rugby della Nuova Zelanda, che attraverso il suo responsabile commerciale Paul Dalton spiega che “dovrebbe essere ovvio che la cosa non va presa troppo seriamente”, alla stessa Telecom. Il responsabile marketing locale del colosso telefonico ha chiaramente detto che il tutto va preso con una “certa ironia”, generando probabilmente più di un sospiro di sollievo in  tutto il Paese.

A.S.