Calciomercato Juventus: Alex prima scelta, Elia è l’esterno giusto

Calciomercato Juventus – Continua la caccia ad un difensore centrale in casa Juve. Conte ha espresso la necessità di un leader difensivo che possa guidare il reparto arretrato, dal momento che Bonucci non sembra dare le garanzie necessarie ad affrontare un campionato di alto livello. Sono molti i nomi sul taccuino di Marotta: da Alex e Lugano a Gastaldello, con quest’ultimo che sarebbe un ripiego in caso non si riuscisse ad arrivare ai primi due. Il tecnico bianconero vuole però anche un altro esterno per il suo 4-2-4 e il principale indiziato è Elia, olandese dell’Amburgo. Il laterale pare aver cambiato idea riguardo ad un suo trasferimento, complici anche i dissidi nati con il suo allenatore.

Esperienza – Se la feccenda del Mister X riguardante il Milan ha tenuto banco per tutta l’estate, non meno complicata appare la ricerca di un difensore affidabile da affiancare a Giorgio Chiellini al centro della retroguardia bianconera. Al primo posto fra i preferiti di Conte c’è il brasiliano Alex, da tempo accostato a squadre italiane. Il Chelsea lo vuole cedere per circa 6-7 milioni di euro e il giocatore ha dato la sua disponibilità. Poichè nel mercato nulla è scontato, il Ds Marotta sta tenendo calda anche la pista Lugano e, come ultima alternativa, il doriano Gastaldello, che difficilmente però scalderebbe gli animi della tifoseria torinese.

Corsie laterali – Negli schemi di Antonio Conte i laterali occupano un ruolo fondamentale. Se Krasic sembra soddisfare l’ex tecnico di Bari e Siena, sulla fascia sinistra non c’è al momento un giocatore ritenuto adatto ad essere titolare. Si fa sempre più caldo il nome di Eljero Elia, esterno dell’Amburgo che ha superato Vargas nelle preferenze della Vecchia Signora. Se fino a qualche tempo fa l’orange non era entusiasta di trasferirsi a Torino, negli ultimi tempi sarebbero nate incomprensioni con lo staff tecnico ed il giocatore avrebbe dato il suo benestare alla trattativa. Resta da attendere l’intesa fra le società, che potrebbero accordarsi per una cifra compresa fra i 10 ed i 15 milioni di euro.

Alberto Ducci