Calciomercato Genoa: ecco Bovo. L’Inter torna all’assalto per Palacio

Calciomercato Genoa – A volte ritornano. È il caso di Cesare Bovo che torna a vestire la maglia del Genoa, dopo che il suo passaggio alla Fiorentina è clamorosamente saltato. L’ex difensore del Palermo ritorna nella squadra da cui fu acquistato dai rosanero nell’estate del 2008. Bovo ha giocato con i rossoblu nella stagione 2007-08, disputando 27 partite e senza segnare alcun gol: una rarità considerati i molti gol realizzati con la maglia del Palermo, tra cui 4 nella stagione appena conclusa. Bovo già ieri si è allenato agli ordini di Alberto Malesani, grazie al permesso concesso dal Palermo che ha dato i crismi dell’ufficialità al trasferimento del difensore romano alla corte di Enrico Preziosi: “L’U.S. Città di Palermo comunica di aver ceduto al Genoa C.F.C. il difensore Cesare Bovo. Il giocatore si trasferisce al club ligure con la formula del prestito con diritto di riscatto”. Un innesto necessario dopo che la difesa rossoblu ha dimostrato tutti i propri limiti nella pirotecnica vittoria in Coppa Italia contro la Nocerina, partita terminata con il punteggio di 4-3 per il Grifone. Nel giorno dell’ufficialità del passaggio di Bovo al Genoa l’ex tecnico del Palermo Delio Rossi ha speso parole d’elogio per il giocatore, in un’intervista rilasciata a Mediagol: “Il Palermo ha ceduto Bovo? Non so cosa ci possa essere dietro tale decisione. Ritengo che dopo un po´ di tempo trascorso insieme, diventa come quando si è sposati, vedi che tua moglie russa e si dimentica che magari è brava a crescere i figli, che è una persona a modo. Erroneamente si dà più peso ai difetti che non ai pregi”.

L’Inter di nuovo all’assalto di Palacio – Mentre si prolungano, in maniera snervante per i tifosi rossoblu, i tempi per il passaggio di Alberto Gilardino dalla Fiorentina al Genoa, il mercato potrebbe regalare un nuovo scossone in casa del Grifone. L’Inter infatti è tornata a farsi sotto per Rodrigo Palacio, giocatore che tanto piace al mister nerazzurro Gian Piero Gasperini, ma che al contrario non entusiasma per niente il presidente Massimo Moratti. La trattativa sembrava essersi già conclusa nei primi giorni di luglio, ma poi si è arenata sia per via del rifiuto di Goran Pandev al trasferimento in rossoblu, sia per la scarsa convinzione della dirigenza nerazzurra a puntare sull’esterno argentina. Ora il nome di Palacio torna d’attualità: Gasperini l’ha esplicitamente richiesto un’altra volta; Moratti ci sta pensando, anche se al momento le priorità sono altre (Tevez e Forlan su tutti).

Marco Valerio