Calciomercato Napoli: pazza idea Gilardino, si punta Ogbonna

Calciomercato Napoli. Alberto Gilardino è il prossimo obiettivo di De Laurentiis. Stando alle ultime indiscrezioni di mercato, il club partenopeo avrebbe deciso di puntare sul bomber di Biella, in uscita dalla Fiorentina. 10 milioni più bonus è la cifra messa sul piatto dal Napoli per aggiudicarsi il giocatore: i viola ne chiedono almeno dodici, tuttavia non sembra difficile trovare un accordo. La fumata bianca è attesa nei prossimi giorni: battuta la concorrenza del Genoa, il quale gode di minore appeal poiché escluso dalle competizioni europee, Gilardino, 29 anni, arriverà a Napoli e potrà soddisfare il suo desiderio di tornare a calcare palcoscenici importanti.

Rebus in attacco. Parecchie perplessità per la dirigenza partenopea. Il neoacquisto Chavez è un’incognita, Cavani invece è una speranza: tutti si aspettano che il bomber uruguagio possa ripetere l’exploit della passata stagione, tuttavia nulla è certo. Lucarelli infine non dà affidabilità: molti si chiedono infatti le ragioni del rinnovo contrattuale all’attaccante livornese. Lavezzi sarebbe l’unico punto fermo, tuttavia potrebbe cedere al richiamo dell’Inter. Gilardino arriverebbe quindi nel momento giusto per rischiare i dubbi dei tifosi partenopei. Con l’attaccante biellese prima punta e Cavani seconda punta, il Napoli formerebbe una coppia d’attacco da sogno con due bomber di razza, infallibili in zona gol.

Cercasi difensore. Mancano esattamente sette giorni alla fine del mercato e il club di De Laurentiis, a causa dello stop forzato di Britos per due mesi, è costretto a tornare sul mercato alla ricerca di una pedina utile in difesa. Il primo nome sulla lista del direttore sportivo Bigon è quello di Angelo Ogbonna, 23 anni, in forza al Torino. Già cercato dai partenopei nel mercato invernale, questa potrebbe essere la volta buona per aggiudicarsi il promettente difensore italiano originario della Nigeria. Anche il Valencia è sul giocatore, tuttavia la sua offerta di 6 milioni di euro è giudicata bassa dalla dirigenza granata. Un’offerta di 10-12 milioni di euro potrebbe invece far vacillare Urbano Cairo e convincerlo a cedere il suo gioiellino: un importante investimento del Napoli in chiave futura. Milan e Roma hanno cercato in passato il giocatore e potrebbero tornare alla carica: il tempo stringe, per battere la concorrenza il Napoli deve sbrigarsi.

Emanuele Ballacci