Calciomercato Juventus: preso Estigarribia, Bruno Alves si avvicina

Calciomercato Juventus – Ventiquattro anni da compiere il prossimo 21 settembre, ala mancina di nazionalità paraguaiana, Marcelo Estigarribia (nel video in basso) è un nuovo giocatore della Juventus. Per l’ufficialità bisognerà aspettare ancora qualche ora, ma il giocatore è atteso a breve a Torino per effettuare le visite mediche di rito e poi firmare il contratto che lo legherà alla società di corso Galileo Ferraris. L’accordo tra Marotta ed il Cerro Porteño è già stato trovato: la Juventus verserà subito 400 mila euro per poi riscattare il giocatore a 5 milioni fra 12 mesi. “I miei rappresentanti sono già in Italia per ultimare i dettagli, ma tutto è già definito – faceva sapere ieri sera Estigarribia prima di imbarcarsi per l’Italia –. So già come è stato formulato il contratto, abbiamo sistemato tutto e sono contento“.

Oggi tocca a Giaccherini – L’arrivo del paraguaiano rende sempre più folta la colonia di esterni a disposizione di Antonio Conte, che proprio di giocatori abili sulle corsie ha estremo bisogno per mettere in pratica il suo 4-2-4. Oggi è infatti il giorno di Emanuele Giaccherini, per la cui comproprietà la Juventus spenderà 3 milioni più il prestito di Martinez, che sembra essersi deciso ad accettare il trasferimento al Cesena. Per due esterni in arrivo, uno che potrebbe partire: dopo Bonucci, Marotta sta prendendo in considerazione l’idea di far partire anche Pepe con destinazione Zenit San Pietroburgo per arrivare a Bruno Alves. Dopo un anno in Russia, il forte difensore portoghese non vede l’ora di cambiare aria e Spalletti sta provando ad accontentarlo.

Bonucci e Pepe in Russia? – Di svendere un giocatore pagato 22 milioni appena un anno fa, però, il tecnico toscano non ha alcuna intenzione. Ecco perché ha proposto uno scambio con Bonucci: noi vi diamo Bruno Alves, voi il difensore ex Bari più 4-5 milioni. Marotta ha risposto picche, anche perché Bonucci ha sei anni in meno del portoghese ed è stato pagato 15,5 milioni l’estate scorsa. Ma la trattativa non si è arenata, tutt’altro. Spalletti ha rilanciato chiedendo anche Pepe: Marotta in un primo momento lo considerava incedibile, ma con gli arrivi di Giaccherini ed Estigarribia ha cambiato idea. L’offerta dello Zenit è più o meno questa: Bruno Alves più otto milioni in cambio di Bonucci e Pepe (che poi dovranno dire sì al trasferimento in Russia). A Torino ci stanno pensando seriamente.

Pier Francesco Caracciolo