“Mile 81”, il nuovo romanzo digitale di Stephen King

Stephen King esclusivamente in formato digitale: dopo ”Riding the bullet”,  primo esperimento e-book del genere, il re dell’horror torna alla versione elettronica con il suo nuovo racconto, “Mile 81”, una storia agghiacciante di ottanta pagine, uscita il primo settembre negli Stati Uniti, al prezzo di 2,99 dollari, che sarà disponibile soltanto come e-book. Contenuto nel testo anche un estratto del prossimo romanzo dello scrittore, “11/22/63”, dedicato all’assassinio di J.F. Kennedy e che arriverà nelle librerie americane il prossimo novembre. La storia narrerà di un viaggio nel tempo compiuto nel 1958 da un professore del Maine, innamorato di una bibliotecaria, che incontra persone famose come Elvis Presley e finisce per conoscere Lee Harvey Oswald, l’uomo accusato di aver ucciso il presidente americano.

Influenze trasversali – Secondo quanto anticipato dal sito internet di Stephen King, il breve racconto “Mile 81” unisce il sentimento di “Stand by me” con il genio horror di “Chistine”: si tratta, infatti, della storia di una misteriosa auto senza conducente, che sfreccia sulla Maine Turnpike, e che a un certo punto intercetta un giovane coraggioso, Pete Simmons, fresco di una sbornia di vodka, bevuta da una bottiglia trovata in una baracca dove andava a nascondersi con il fratello maggiore.
Il sito web di San Francisco www.klout.com, che si occupa di valutare l’influenza di prodotti online, consentirà ad alcuni utenti di scaricare il nuovo racconto horror di King gratuitamente.

Valentina De Simone