Mostra di Venezia 2011: Garrel e Cronenberg sono fuori

Venezia 2011 – Ebbene sì: sia il film di Garrel sia quello di Cronenberg sono, ora, fuori concorso. Partiamo dal principio. A quanto pare “Un été brulant” di Philippe Garrel non ha affatto convinto. Probabilmente, per quanto da giorni non si senta parlare d’altro che di Monica Bellucci nuda, la presenza una bella donna senza veli non è una prerogativa sufficiente per fare un film che valga la pena d’esser visto. Si tratta di una pellicola che parla d’amore, tematica troppo trattata da potersi permettere di tesserci intorno un lungometraggio che non esuli del tutto dalla banalità che spesso accompagna alcuni film del genere. Che la storia del giovane pittore e della bella attrice non fosse abbastanza fuori dall’ordinario?

Cronenberg – Dispiace a molti che nemmeno Cronenberg ce l’abbia fatta: “A Dangerous Method” ha, quantomeno, un cast pazzescamente pertinente, e la storia trattata è originale ed incuriosisce facilmente. Strano. Freud, fra i protagonisti del film, è uno di quei pensatori che piace tanto anche ai non addetti ai lavori, ma probabilmente non è nella trama che risiede il problema. In ogni modo: qualunque sia il motivo né  Cronenberg né Garrel sono riusciti a riscuotere il successo che ci si aspettava: bon, i colpi di scena piacciono ai cinefili quasi più che la Bellucci Nuda.

M.C.