Pagelle Far Oer – Italia: Olsen è il Cassano dei poveri

Pagelle Far Oer – Italia – Si porta a 19 punti l’Italia grazie alla sesta vittoria su sette partite disputate, mentre resta a quattro punti la nazionale delle Isole Far Oer, ultima del girone C. La nazionale del Paese nordico però non dispiace, anzi si presenta più organizzata e arrembante del solito nonostante alcune defezioni importanti, come il portiere titolare fermato per un infortunio, ma sostituito dall’ottimo Torgard. Per gli azzurri invece si esaltano i soliti nomi a partire da Antonio Cassano.

Far Oer – Ottima la prestazione di Olsen, l’uomo in più di questa nazionale: prende un palo dopo 25 minuti facendo capire che le Far Oer non sono da prendere sotto gamba. Nel secondo tempo organizza le manovre offensive ed è il vero mastino della squadra oltre che l’unico ammonito della gara: voto 7,5. (Danielsen s.v.) Torgard 6,5; Naes 6, Baldvisson 6, Gregersen 6,5, Davidsen 6; Elttør 6, Justinussen 6 (Hansen s.v.), Holst 6,5 (Samuelsen s.v.), Benjaminsen 6; Edmundsson 5,5: dov’è l’enfant prodige di cui tutti parlano? L’attaccante del Newcastle si perde nel marasma confusionario del voler far bene e si riduce ad un pilone d’attacco poco utile.

Italia – Illumina, crea, dispensa, corre e segna: è Antonio Cassano, la firma su questa importante vittoria, che ancora una volta in nazionale riesce ad esaltarsi a dimostrarsi fondamentale: voto 7,5 (Balotelli s.v.). Buffon 6,5; Maggio 6,5, Ranocchia 6, Chiellini 6, Criscito 6,5; Pirlo 6,5, De Rossi 6; Montolivo 6; Rossi 6,5 (Pazzini 6,5); Thiago Motta 5,5: cresce fisicamente dalla gara con la Spagna, ma non è l’uomo che ci si aspetta di avere in mezzo al campo. Non fa da interditore né da regista. (Aquilani 5,5).

Mario Petillo