SBK, Germania: Checa da pole. Terzo un sofferente Biaggi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:44

SBK, pole Germania – Da come guida pare non percepire nessuna preoccupazione, totalmente sicuro del comportamento della sua 1198, sereno con sé stesso e felice nel suo team. Una vera perfezione che, anche in Germania, gli ha consentito di conquistare la pole position senza lasciare speranze ai (tanti) avversari. Già dalle ultimi libere si era capita la sua forza, ma nel turno di qualificazione la superiorità è stata ancora più schiacciante, con pochissimi giri tutti veloci e senza l’ombra di uno sbaglio. Con gomma da tempo lo spagnolo ha siglato uno splendido 1’54.144, altro record della pista abbattuto nonostante la Ducati utilizzi la stessa moto dal 2007. Una chiara risposta alla crisi dell’anno prima.

Biaggi in dubbio – Onore comunque agli avversari, sino all’ultimo momento pronti ad approfittare di ogni sbavatura e per nulla arresi nonostante l’iride 2011 sia sempre di più in mano ad uno solo. Laverty si porta in seconda posizione, precedendo un Biaggi sorridente ma sempre più dolorante. L’incredibile infortunio alla caviglia sinistra rimediata nella giornata di venerdì sta facendo soffrire molto il corsaro. L’Aprilia qui risponde molto bene alle richieste del romano ma la paura è di non reggere fisicamente le due gare, mettendo quindi a serio rischio la sua stessa partecipazione. Solo Melandri dunque potrebbe tenere aperto il mondiale, sufficientemente soddisfatto della quarta casella ma con tanti dubbi sul suo futuro. Le offerte non mancano ma l’improvviso ritiro della casa dai tre diapason brucia ancora.

Griglia di partenza – La seconda fila sarà aperta da Noriyuki Haga con la RSV4 del team PATA Racing, finalmente tornato nelle posizioni a lui consone e pronto a dare, per l’ennesima volta, spettacolo. Il giapponese sarà affiancato dagli inglesi Sykes ed Haslam, mentre Jonathan Rea (fresco di rinnovo con Honda SBK) non è andato oltre la nona posizione. Delude Ayrton Badovini tredicesimo, qui mai a suo agio con la BMW Motorrad Italia. A seguire la griglia di partenza:01)Carlos Checa 02)Eugene Laverty 03)Max Biaggi 04)Marco Melandri 05)Noriyuki Haga 06)Tom Sykes 07)Leon Haslam 08)Sylvain Guintoli 09)Jonathan Rea 10)Jakub Smrz 11)Mark Aitchison 12)Michel Fabrizio 13)Leon Camier 14)Maxime Berger 15)Ayrton Badovini 16)Joan Lascorz 17)Troy Corser 18)James Toseland 19)Roberto Rolfo 20)Makoto Tamada

Riccardo Cangini

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!