Signorine è tempo di trovare il vostro piacere sessuale senza tabu

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:21

Orgasmo femminile: non è chiaro il motivo per il quale si continua a giocare al gioco della parità dei sessi quando, in realtà, sappiamo bene che il cosiddetto “sesso debole” spesso deve ancora scontare quell’infinita lista di pregiudizi connessi alla sfera erotica. La masturbazione maschile è considerata come un atto normale, quasi dovuto e legittimato da esigenze prettamente fisiologiche, al contrario, dalle signorine spesso ci si aspetta una morigeratezza che poco ha a che fare con il tanto millantato diritto al piacere del quale ogni donna dovrebbe poter fruire a piene mani senza alcuna vergogna. E qui si inceppa il meccanismo: se è vero che gli uomini apprezzano le donne capaci di manifestare soddisfazione nell’intimità, spesso, di converso, giudicano, in modo poco appropriato una ragazza che esplora il proprio corpo e i gradini del suo piacere avvalendosi non solo della masturbazione bensì di strumenti utili a raggiungere l’orgasmo.

La bellezza del piacere femminile: com’è noto il piacere femminile è più complesso rispetto a quello maschile ma, se la donna conosce bene i propri punti erogeni, potrà attingere a piene mani dalle molteplici occasioni di gioia che il suo corpo le offre fruendo di questa presa di coscienza durante il rapporto sessuale. Orgasmi vaginali, clitoridei e multipli, come fare? Avvalendosi se necessario di strumenti utili all’esplorazione dei propri meccanismi di eccitazione quali vibratori capaci di stimolare anche la zona clitoridea oltre che quella vaginale. Una volta scoperti i vostri punti sensibili potrete guidare il vostro lui permettendogli di darvi tutto il piacere del quale avete diritto. Infine un consiglio per i maschietti: non spaventatevi delle donne che conoscono il proprio corpo e non si nascondono dietro a falsi pudori; è con esse che potrete instaurare la migliore complicità sessuale.

Valeria Panzeri

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!