Melania, Ludovica verrà riascoltata su tesoretto e segreti in caserma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:41

Ludovica Perrone, la ex allieva della caserma ‘Clementi’ di Ascoli Piceno nonché amante di Salvatore Parolisi, verrà riascoltata dagli inquirenti che indagano sull’omicidio di Melania Rea, la ventinovenne di Somma Vesuviana assassinata con trentaquattro coltellate lo scorso 18 aprile a Ripe di Civitella, in provincia di Teramo.
La decisione presa dai pm della Procura marchigiana sembra una scelta obbligata alla luce dei nuovi sviluppi nelle indagini e delle nuove ipotesi circa il movente che avrebbe portato Parolisi – al momento unico indagato nella vicenda – a uccidere la moglie.
A Ludovica probabilmente verranno poste domande sul presunto tesoretto posseduto dal caporalmaggiore del 235° Reggimento Piceno, ma anche circa le attività interne alla caserma: intorno a esse, infatti, aleggiano numerosi dubbi sull’esistenza di presunti segreti indicibili.

Le due piste –  Al momento sono due le piste seguite dagli investigatori. La prima, suggerita in un primo momento dalla Procura di Ascoli Piceno quando ancora l’inchiesta partiva da Colle San Marco, fa riferimento al movente passionale: Parolisi avrebbe agito perché incapace di portare avanti la doppia relazione con Melania e Ludovica. Inoltre, negli ultimi giorni, si è diffusa la notizia di un conto bancario in cui il militare avrebbe conservato circa centomila euro all’oscuro della moglie: secondo i pm, Parolisi temeva di vedere lapidato il proprio patrimonio qualora con Melania fossero giunti al divorzio.
La seconda strada battuta è quella che porta all’interno della caserma Clementi. L’allora gip di Teramo ha ipotizzato che Melania potrebbe essere stata uccisa perché venuta a conoscenza di qualcosa che doveva rimanere segreto. I riferimenti del gip sono all’esistenza di possibili attività illecite interne al mondo militare.
Tutto ciò, probabilmente, verrà chiesto anche a Ludovica Perrone che potrebbe sapere qualcosa su entrambe le ipotesi vagliate.

S. O.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!