Auto elettriche, incentivi nel 2012

Auto elettriche. Incentivi 2012.Nel 2012 verranno erogati incentivi per l’acquisto di auto elettriche.Ma quando si parte?Nel corrente mese di settembre, il governo dovrebbe approvare la manovra per definire gli stanziamenti per il prossimo anno a favore delle vendite di auto elettriche in Italia. Al momento le vendite vanno a rilento, sia perchè le auto a emissioni zero sono costose, soprattutto confrontandole con le cugine tradizionali ed in parte, inoltre, perchè il nostro Paese non ha ancora affrontato il problema del lancio di questo prodotto.

Gli incentivi previsti: A breve la situazione potrebbe però sbloccarsi.  Gli incentivi,nei prossim anni,  potrebbero essere così ripartiti: 5000€ per acquisti nel 2012, 3000€ per il 2013, 2000€ nel 2014 fino a spegnersi nel 2015 con 1000€ per auto. Il tutto per un totale di 60 milioni di euro. Tali fondi sembrerebbe possano essere stanziati grazie ad alcune accise sulle bottiglie di plastica, si pensa che la tassa possa essere dell’ordine di 1,5 centesimi di euro per bottiglia. Non è ancora chiaro quale sia la modalità di erogazione, ossia se l’incentivo valga indistintamente per qualsiasi modello o se ci saranno delle tabelle da seguire. Il fatto più importante è che per la prima volta da qualche anno l’Italia sembrerebbe aprirsi a nuove tecnologie di mobilità, come da tempo stanno facendo gli altri stati della comunità europea. Il ritardo si può constatare ad esempio vedendo le scelte fatte da Renault che non ha ancora commercializzato tutti i suoi modelli elettrici in Italia; sembrerebbe infatti che la casa francese abbia ritenuto il nostro mercato non idoneo alla vendita di tali auto a basso impatto ambientale. Nel 2012 invece anche Renault aprirà le vendite della sua serie elettrica nel Bel Paese.

IT