Mood Food: ecco i cibi del “buonumore”

Dieta del buonumore. Stress, stanchezza e depressione hanno un’azione negativa sull’umore. In aiuto arriverebbero alcuni cibi in grado di influenzare positivamente il nostro stato d’animo e le nostre emozioni. Lo sostengono gli specialisti dell’associazione britannica “Food and Mood Project”, i quali spiegano come una dieta equilibrata possa aiutare a combattere la malinconia, a evitare sbalzi d’umore, a calmare i nervi. La dieta del buonumore prevede appunto un’alimentazione a base di “mood food” (i cibi del buon umore), i cui nutrienti sono grado di regolare i sistemi ormonali per favorire stati psicologici positivi.

Al bando zuccheri e alcolici. La dieta del buon umore prevede di risvegliare la serotonina (neurotrasmettitore che ha un’azione positiva sull’umore). Tra i cibi mood rientrano: verdura (spinaci e asparagi), frutta (fichi, ananas e banane), pesce, noci, semi, cibi integrali, fibre, proteine. Al bando invece lo zucchero, il caffè e gli alcolici. Infine, attenzione a non eccedere con i carboidrati.

Adriana Ruggeri