Berlino, fermati due presunti terroristi: forse progettavano attentati contro il Papa

Berlino, fermati presunti terroristi. La polizia di Berlino ha arrestato nelle ultime ore due presunti terroristi. I due giovani fermati sono un cittadino tedesco 24enne di origini libanesi, ed un ragazzo di 28 anni proveniente dalla Striscia di Gaza. Le forze dell’ordine tedesche li hanno fermati perchè avevano acquistato delle grandissime quantità di fertilizzanti chimici, con i quali è possibile creare dei micidiali ordigni esplosivi. Nella capitale tedesca sono in corso in questo momento anche delle perquisizioni in un centro culturale islamico del quartiere multietnico di Wedding, per trovare il materiale incriminato e qualche complice vicino ai due ragazzi fermati.

Polizia avvertita da alcune aziende – Le forze dell’ordine tedesche si sono mosse dopo aver ricevuto numerose segnalazioni da svariate società legate all’agricoltura. Queste infatti si sono allarmate dopo l’acquisto di ingenti quantità di fertilizzanti chimici, effettuato appunto dalle due persone fermate. Temendo che venisse utilizzato per scopi terroristici, hanno avvisato la polizia di Berlino, che immediatamente ha braccato i due giovani di origine islamica. Le forze dell’ordine stanno ora cercando il materiale in un centro culturale islamico di Wedding, frequentato spesso dai due giovani arrestati. Ancora non si è capito se il materiale chimico sia stato acquistato per preparare un attentato in prossimità dell’11 settembre o del 22 dello stesso mese, quando in Germania arriverà in visita Papa Benedetto XVI. I poliziotti tedeschi sono però convinti che i due ragazzi avessero dei complici, e per questo motivo stanno rastrellando il quartiere multietnico di Wedding, per farli uscire allo scoperto.

Simone Lo Iacono