Fini sub beccato ad immergersi in aree protette

Fini sub beccato – Pare proprio che per il Presidente della Camera non valga il detto ‘sbagliando si impara’, e ci risiamo. Già nel 2008 era stato multato perché colto a pescare in un’area protetta della Costa del Grottone, a Giannutri, e per la serie ‘stessa spiaggia stesso mare’, è stato nuovamente beccato ad immergersi. Anche questa volta infatti siamo a Giannutri e nelle foto pubblicate dal settimanale ‘Oggi’, Gianfranco Fini brandisce grandi molluschi e stelle marine come fossero trofei. Peccato che appartengano a specie protette…

Pesca: croce e delizia – Per quanto possa essere uno sport divertente, questa marachella costerà (relativamente) cara al leader di Futuro e Libertà. Sempre secondo il settimanale infatti, la multa oscillerebbe tra i mille e i tremila euro, senza prendere in considerazione la possibilità di una denuncia penale. Certo è che il Presidente, quanto a buon esempio proprio non ce la fa anche se, volendo spezzare una lancia in suo favore, c’è chi riveste cariche più importanti della sua e si macchia di reati ben più gravi.

La difesa – Tuttavia il portavoce di Fini si è affrettato a parlare di assoluta “malafede” dal momento che la stella marina non sarebbe stata portata in superficie dal Presidente e comunque, dopo averla mostrata ai bambini presenti, le è stata ridata la libertà nelle acque di Giannutri.