Home Lifestyle Salute

Salute: i bambini assumono troppi antibiotici

CONDIVIDI

Troppi antibiotici ai bambini. E’record nell’uso degli antibiotici tra i bambini italiani. Le statistiche segnalano che ben il 52% dei nostri bimbi ricorre all’antibiotico almeno una volta l’anno, contro appena il 14% dei ragazzini inglesi. Questi sono alcuni dei dati di cui si discuterà domani all’Istituto Mario Negri di Milano nel convegno dal titolo: “Uso razionale dei farmaci per i bambini e i loro genitori: un obiettivo dinamico e strategico”. Spesso infatti i genitori, erroneamente, fanno assumere ai loro figli una dose eccessiva di farmaci, anche quando non ce ne sarebbe alcun bisogno. Lo scopo del convegno è quello di far prendere coscienza alla popolazione dell’importanza di una corretta cura, soprattutto quando si ha a che fare con i bambini.

Necessario il consiglio del medico. L’allarme non è solo legato all’uso indiscriminato dei potenti medicinali nei più piccoli, ma anche al fatto che se ne usano in quantità diverse e variegate e spesso non su consiglio medico, ma su suggerimento di amici e conoscenti. La percentuale di uso degli antibiotici in Puglia lievita fino al 69% mentre nel Lazio scende al 36%.  Una media di tre farmaci ogni anno per le comuni malattie dell’infanzia, quali ad esempio il semplice raffreddore. Bisogna ricordare che lo scorso febbraio anche l’Aifa (Agenzia italiana del farmaco), in occasione di una campagna di sensibilizzazione sui rischi dell’antibioticoresistenza, aveva reso noto che tra i giovani solo il 30% aveva sentito parlare del fenomeno, facendo un uso non adeguato dei farmaci.

Adriana Ruggeri

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram