‘Super 8’: omaggio a Spielberg e al cinema anni ’80

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:32

‘Super 8’ per omaggiare Spielberg – Finalmente, dopo aver passato il varo alla Mostra del Cinema di Venezia, questo weekendarriva nelle sale l’attesissimo film di J.J. Abrams: ‘Super 8’. Nonostante il ritardo con cui giunge qui da noi, il film sembra promettere più che bene, grazie all’eccellente commistione tra Regia e Produzione. Al fianco di Abrams infatti spicca il nome di Steven Spielberg, e non soltanto sulla locandina o nei titoli di coda. Il film infatti è stato ideato proprio per omaggiare il grande regista e i favolosi anni ’80 della cinematografia, a cui risalgono titoli come ‘E.T. – L’extraterrestre’, ‘Gremlins’ e ‘Incontri ravvicinati del terzo tipo’.

La trama – Non a caso ambientato nel 1979, il film racconta le ‘avventure’ diun gruppo di ragazzini alle prese con la loro prima esperienza cinematografica: mentre stanno girando una scena proprio con la loro Super 8, assistono ad un terrificante incidente ferroviario in seguito al quale cominceranno a verificarsi strani e inspiegabili eventi al limite dello scibile. Ovviamente i ragazzini non potranno che trovarsi implicati in ansiose, coinvolgenti ed emozionanti vicende nel tentativo di trovare una risposta.

Doppio appuntamento con Spielberg – Contemporaneamente all’uscita di ‘Super 8’, Spielberg ci accompagna nelle sale con un altro film:‘Contagion’. Questa volta è lui il regista: tra virus letali, psicosi collettiva e angoscia da contatto/contagio che sfiora i limiti del paranoico, non resta che augurarvi buona visione!

C. T.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!