Passeggiando in bicicletta… verso la 75° Fiera del Levante

Fiera del Levante – Anche quest’anno ci siamo: si inaugura oggi, a Bari, la 75° edizione della Fiera del Levante, uno degli eventi più importanti e rinomati del sud Italia, fiore all’occhiello della Puglia e del suo capoluogo. Peccato però che per l’edizione 2011 siano state tante le restrizioni economiche e quindi le rinunce, determinando un leggero ‘calo’ delle novità in programma. Nonostante si attraversi un “anno di transizione”, come l’ha definito il presidente della Fiera, Gianfranco Viesti, pare che ci si possa ritenere ugualmente soddisfatti.

Passeggiando in bicicletta – Tra gli aspetti esaminati dal Presidente, uno in particolare merita di essere sottolineato: “Ingresso gratuito per chi arriva in bicicletta”. Interessante iniziativa volta da una parte a snellire il traffico e dall’altra ad invogliare maggiormente i cittadini a visitare la Fiera. Unica ‘pecca’ (ma era anche arrivato il momento) per i cittadini sarà l’impossibilità di avere biglietti omaggio: dal momento che venivano distribuiti senza alcun criterio, sono stati aboliti direttamente dalle stampe perché diventati una vera e propria ‘piaga’.

Con lo sguardo al futuro – Nel solco, o meglio nella fossa dell’attuale crisi che ha colpito soprattutto il motore della Fiera, ossia le piccole imprese, si guarda già al futuro: “Questa edizione è come un bozzolo- ha detto il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola-: deve fungere da apripista per l’anno venturo sperando che possa diventare farfalla”.

Corinna Trione