Probabili formazioni Genoa-Atalanta: dubbio Rossi-Birsa, Manfredini out

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:06

Probabili formazioni Genoa-Atalanta – Tra un Enrico Preziosi fiducioso in vista della nuova stagione ma deluso per una campagna abbonamenti deficitaria (“Possiamo fare di più rispetto all’anno scorso, abbiamo una squadra che può fare bene. Rispetto a quanto fatto sul mercato, trovo però mortificante il dato dei 16 mila abbonamenti“) ed un Colantuono preoccupato per la partenza da -6 in classifica (“Non dobbiamo pensare alla penalizzazione. E’ una situazione nuova e la verificheremo strada facendo, ma dovremo giocare come se nulla fosse“), Genoa e Atalanta sono pronte ad iniziare la stagione 2011/2012 nel match del Ferraris. (ore 15.00, arbitro Rizzoli. Diretta tv su Sky Calcio 4 e Premium Calcio 3). L’ultimo scontro diretto, giocato nel gennaio del 2010, si chiuse con la vittoria rossoblù per 2-0.

Genoa – Rossi o Birsa? E’ questo l’unico dubbio di formazione per Alberto Malesani. Se, come sembra, il tecnico preferirà il capitano rossoblù, il Genoa scenderà in campo con il classico 4-4-2. Viceversa spazio al rombo di centrocampo, con lo sloveno vertice alto. In difesa non ci sarà Dainelli, nonostante l’infortunio sia ormai alle spalle: spazio alla coppia centrale formata da Bovo e Kaladze. In avanti, assieme all’intoccabile Palacio, ecco l’argentino Pratto: Caracciolo, non al top, partirà dalla panchina. Questa la probabile formazione: 4-4-2: Frey; Mesto, Bovo, Kaladze, Antonelli; Rossi, Kucka, Veloso, Costant; Pratto, Palacio. A disposizione : Lupatelli, Moretti, Granqvist, Seymour, Birsa, Jorquera, Caracciolo. All. Malesani. Squalificati: Nessuno. Indisponibili: Merkel, Zè Eduardo.

Atalanta – Niente da fare per Matteo Brighi: l’ex centrocampista della Roma non ha recuperato e non è stato convocato per la trasferta del Ferraris. A sorpresa non ci sarà neanche Manfredini, anche lui alle prese con qualche fastidio muscolare: accanto a Lucchini, dunque, giocherà Capelli. Colantuono deve sciogliere il dubbio degli esterni di centrocampo. Schelotto dovrebbe aver superato Bonaventura nelle preferenze del tecnico: se sarà così, giocherà sulla fascia destra, con conseguente spostamento di Padoin dall’altra parte. Denis sarà l’unica punta, supportato da Moralez. Questa la probabile formazione: 4-4-1-1: Consigli; A. Masiello, Capelli, Lucchini, Peluso; Schelotto, Cigarini, Carmona, Padoin; Moralez; Denis. A disposizione : Frezzolini, Bellini, Caserta, Bonaventura, Marilungo, Gabbiadini, Tiribocchi. All. Colantuono. Squalificati: Doni. Indisponibili: Ferri, Ferreira Pinto, Minotti, Manfredini, Brighi.

Pier Francesco Caracciolo

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!