Serie B, 4a giornata: Brescia e Padova in vetta

Serie B, quarta giornata – Molte vittorie quest’oggi nella quarta giornata di serie B: vittorie che rilanciano il Pescara di Zeman, che reduce dalla brutta esperienza col Modena che ha costretto la squadra abruzzese in 9 uomini perdendo 3 a 2, riesce a battere in casa per 2 a 0 il Crotone. Doppietta di Sansovini nel primo tempo per chiudere la pratica e lasciare la squadra calabrese nelle retrovie e a lottare già per non impantanarsi nelle ultime posizioni: Zeman invece si riporta al secondo posto a un punto dalla capolista Padova, ieri vincente contro il Bari nell’anticipo della quarta giornata.

Brescia in testa – Alle spalle delle prime della classe vince il Sassuolo sul Cittadella grazie a un goal del nuovo acquisto Ettore Marchi, prelevato dalla Triestina: 9 punti anche per i toscani che si riprendono dalla battuta d’arresto della settimana scorsa. Buona prestazione anche per il Grosseto, ora a 8 punti, che prima va sotto col Verona e poi conclude la rimonta con Sforzini, al termine del primo tempo, e Caridi dal dischetto a 10 minuti dalla fine: la squadra di Mandorlini, ad oggi la terza per media spettatori in Serie B, resta a 6 punti. Resta nella parte alta della classifica anche il Brescia grazie alla vittoria in quel di Castellammare di Stabia: la Campania si conferma ostica per le Rondinelle che dopo la Nocerina devono faticare con la Juve trovando il goal solo a 10 minuti dalla fine. Stabia che resta ferma a 0 calcolando anche la penalizzazione.

Ascoli fanalino di coda – Chi annulla in pieno la penalizzazione, che era molto più importante, è l’Ascoli: la squadra bianconera batte la Nocerina con un goal di Papa Waigo al 18′ del primo tempo e si porta a 0 punti in classifica. L’ultima gara da prendere in considerazione è quella dell’Albinoleffe col Modena: 2 a 1 dei bergamaschi grazie alla doppietta di Cocco che porta la sua squadra a 7 punti, tanti quanti la Reggina che batte in rimonta il Gubbio 3 a 1.

Classifica: Padova, Brescia 10; Sassuolo, Pescara 9; Grosseto, Brescia 8; Torino*, Reggina, Albinoleffe 7; Verona 6; Sampdoria* 5; Bari, Livorno, Nocerina, Cittadella 4; Empoli*, Modena 3; Varese* 2; Vicenza*, Crotone1; Ascoli, Juve Stabia, Gubbio 0.

Mario Petillo