Tutto pronto a Roma per la notte magica della “Cabbalà”

Sarà una serata magica quella di sabato prossimo 17 settembre per la Capitale con la “Notte della Cabbalà”, che ravviverà le strade romane con un programma ricco di eventi culturali. Musica, teatro, degustazioni, street party, incontri letterari, dj set animeranno, infatti, dalle ore 20.30 alle ore 02.30 la Roma ebraica, aprendo le porte del Vecchio Ghetto Demolito, nella zona  tra il lungotevere De’ Cenci e via del portico D’Ottavia e tra via Arenula e il Teatro di Marcello, per scoprire le bellezze ed i segreti di una delle zone più affascinanti del centro storico. Artisti italiani e internazionali per una notte ricca di eventi culturali che coinvolgeranno anche gli esercizi commerciali ed i ristoranti del quartiere che, per l’occasione, rimarranno aperti con i loro menù di cucina giudaico-romanesca e della tradizione ebraica internazionale. Un percorso singolare al’insegna del dialogo tra culture che, proprio in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia, favorirà nuove possibili sinergie e suggestioni fondate sul dialogo.

Tra arte, danza e musica – Momento centrale della serata, alle 22.30 al Palazzo della Cultura, sarà l’incontro “Dialoghi sulla Cabbalà” con la scrittrice e studiosa di mistica ebraica e di arte sacra ebraica Yarona Pinhas, con la studiosa di Cabbalà, terapeuta e psicologa Daniela Abravanel e con il rabbino Benedetto Carucci. Anche la musica, con ben sei concerti in programma, sarà un’altra indiscussa protagonista della serata. Alle 20.30 il palco allestito al Teatro di Marcello ospiterà “Tango Project” a cura di Concerti del Tempietto, con Mieczysaw Szlezer (violino) e Danuta Mroczek – Szlezer (pianoforte) che eseguiranno Gran Tango, Libertango, Oblivion e Cuatro Estaciones Porteñas di Albeniz Ginastera Gardel Piazzolla. La “Notte della Cabbalà” costituirà anche un’ottima occasione per scoprire o riscoprire la Sinagoga e il Museo Ebraico di Roma, con visite guidate gratuite, fino ad esaurimento posti, dalle ore 21.00 all’1.00 di notte (ultimo ingresso ore 00.15).

Festival Internazionale di Letteratura Ebraica – L’evento inaugurerà, inoltre, la quarta edizione del Festival Internazionale di Letteratura Ebraica, a Roma dal 17 al 21 settembre, con un ospite d’eccezione, lo scrittore israeliano A.B. Yehoshua, che alle 21.00 incontrerà il pubblico al Tempio di Adriano per condurlo in un viaggio nella letteratura ebraica, durante il quale l’attore Massimo Ghini leggerà una selezione di brani.

Valentina De Simone