Asportato tumore al seno, pesava 8 kg

Asportato tumore gigante. E’ stato asportato un tumore al seno dalle dimensioni giganti, pesava circa 8 kg. E’ successo tre mesi fa alla Clinica Villa Pia di Roma, dove una donna di 59 anni è stata operata per un un sarcoma ed un carcinoma al seno. già una decina di anni fa la donna era stata operata per un tumore al seno, ma la chemioterapia non aveva fermato le metastasi e da tempo un nuovo tumore le stava crescendo nel seno destro. Solo quando la situazione si è aggravata (la donna non riusciva quasi a respirare e il tumore aveva cominciato a ulcerarsi e a sanguinare) la donna si è decisa a farsi operare. A quel punto, vista la pericolosità dell’intervento, dopo varie consultazioni, solo i medici della Clinica Villa Pia di Roma hanno deciso di affrontare il rischio e, con tre ore di intervento, sono riusciti ad asportare la crescita tumorale. Adesso la paziente è in chemioterapia all’Istituto Regina Elena.

Il delicato intervento. “Sono stato interpellato in corsa per questo caso eccezionale – spiega in una nota Massimiliano Iannuzzi Mungo, primario chirurgo dell’ospedale accreditato Villa Pia – Ho potuto visitare la signora a casa perché ormai intrasportabile per una visita ambulatoriale a causa delle dimensioni del tumore. Constatata la gravità della situazione e il rischio di sanguinamento, ho disposto l’immediato ricovero e gli accurati accertamenti cardiologici, respiratori ed anestesiologici cui è seguita una Tac che ha mostrato la neoplasia e un importante versamento pleurico. Ma dal punto di vista chirurgico la neoplasia poteva essere ancora asportata. Ho ascoltato il parere dei colleghi, anestesista cardiologo e internista pneumologo e siamo intervenuti d’urgenza, riuscendo in una vera e propria impresa”. L’operazione ha permesso l’asportazione radicale della neoplasia che ormai era attaccata al muscolo grande e piccolo pettorale, asportati insieme al tumore;  per ricucire la ferita i chirurghi hanno dovuto ricostruire la parete toracica, approntando un ampio lembo cutaneo di scorrimento.

Adriana Ruggeri