Serie A, 2^ giornata: crollo Roma, Juve e Napoli show, pari tra Milan e Lazio

Serie A, 2^ giornata E’ iniziata la serie A. Con la 2^ giornata: lo sciopero dei calciatori, infatti, aveva provocato il rinvio totale della 1^. E la prima partita della stagione è stata quella tra i campioni in carica del Milan e la Lazio, che si presenta ai nastri di partenza con il nuovo attacco Cissè-Klose di grande caratura interazionale. E una (mezza) sorpresa arriva subito: i biancocelesti si portano sul 2-0 con le reti dei due nuovi e servono Ibrahimovic e Cassano per rimettere le cose al posto. Ma il Milan non riesce nella rimonta completa e deve accontentarsi del pareggio per 2-2
L’anticipo del sabato vede il Napoli (posto da molti tra i favoriti per lo scudetto) giocare sul nuovo sintentico del Cesena. Lavezzi, Campagnaro ed Hamsik regalano il 3-1 ai partenopei, raggiunti sul pari momentaneo da una zampata di Guana.
La Juventus inaugura il nuovo stadio in partite ufficiali con una sonante vittoria sul Parma: 4-1 firmato da Lichsteiner, Pepe, Vidal e Marchisio con Pirlo splendido direttore d’orchestra. Di Giovinco su rigore la rete della bandiera per i ducali.
Crolla la Roma in casa con il Cagliari: 0-2 firmato Conti ed El Kabir e Luis Enrique già sulla graticola.

Le altre partite Inizia bene l’Udinese con una vittoria a Lecce: succede tutto nel primo tempo, con Basta e il solito Di Natale che regalano un prezioso successo per 0-2 e  il primo sorriso della stagione a Guidolin. Spettacolo a “Marassi” tra Genoa e Atalanta che impattano sul 2-2: rossoblu in vamtaggio con un bel tiro di Veloso, poi gli orobici ribaltano la situazione con una doppietta di Maxi Moralez. Serve una rete di Mesto ai liguri per raggiungere il pari.
Altro 2-2 quello tra Chievo e Novara dove i piemontesi recuperano le due reti di svantaggio con una zuccata di Paci nel finale.
La Fiorentina supera 2-0 il Bologna nel “derby degli Appennini”: di Gilardino e Cerci le reti dei viola. Infine, ricordando che c’è da giocare il posticipo tra Palermo e Inter, da segnalare lo 0-0 del “Massimino” tra Catania e Siena.

La classifica –  Al termine della giornata d’esordio, e in attesa del posticipo di Palermo tra i rosanero e l’Inter, questa la classifica che si è delineata: Juventus 3, Napoli 3, Cagliari 3, Udinese 3, Fiorentina 3, Genoa 1, Novara 1, Chievo 1, Catania 1, Siena 1, Milan 1, Lazio 1, Palermo* 0, Inter* 0, Cesena 0, Roma 0, Parma 0, Bologna 0, Lecce 0, Atalanta° -5.
*= una partita in meno.
°= 6 punti in meno.
La 1^ giornata è da recuperare per tutte le squadre.

Edoardo Cozza